QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 15°27° 
Domani 17°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 17 agosto 2018

Attualità sabato 04 agosto 2018 ore 15:10

"Una porta sul territorio", idee in mostra

Sono 13 i progetti, da oggi esposti nell'atrio del palazzo comunale, per dare un'identità agli svincoli di accesso al comune in zona Ponticelli



SANTA MARIA A MONTE — Alla presenza di un nutrito gruppo di concorrenti che hanno partecipato al concorso di idee “Una porta sul territorio", indetto dall'amministrazione comunale per la riqualificazione di due svincoli stradali cruciali nella zona industriale Pip in località Ponticelli, questa mattina nell'atrio del palazzo comunale è avvenuto il taglio del nastro che ha inaugurato la mostra con i 13 progetti in gara.

Dopo una breve visita alla mostra, l’iniziativa è proseguita nella sala del consiglio comunale dove hanno preso la parola i primi 3 classificati, spiegando il concept delle idee: l’architetto Chiara Ceccarelli con studio in Pontedera, il geometra Daniele Campani di Santa Croce sull’Arno e, infine il vincitore “GruppoUno” un raggruppamento di professionisti di Firenze.

L’ipotesi progettuale del vincitore è una stilizzazione di forme e oggetti legati al territorio, come la conformazione a chiocciola del nucleo storico e le forme che derivano pelando la patata Tosca. "Il progetto - hanno spiegato i proponenti - ha voluto essere un biglietto da visita tridimensionale per il visitatore, che riassumesse agli abitanti la propria essenza: l’eccellenza nella coltivazione della patata Tosca, le memorie di personaggi di rilievo (come la citazione dei versi significativi del Carducci), l’impronta del borgo medievale con la sua organizzazione urbanistica a spirale che avvolge, accoglie, protegge e abbraccia”-

I disegni saranno visibili nell’atrio del piano terra del municipio fino a tutto il mese di settembre. Anche altri proggetti fanno riferimento ad elementi storici e caratteristici del territorio come Vincenzo Galilei (padre di Galileo), i festeggiamenti floreali per la Beata Diana (le “Paniere”) e la realtà industriale legata al settore calzaturiero.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca