QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 15°28° 
Domani 19°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
domenica 23 settembre 2018

Attualità domenica 08 luglio 2018 ore 12:00

Il borgo che vorrei, aperto il secondo bando

C'è tempo fino al 25 luglio per fare domanda per il contributo economico alle attività che aprono o ampliano gli spazi nel centro storico



SANTA MARIA A MONTE — Con l'obiettivo di valorizzare i centri storici, l'amministrazione comunale ha riaperto i termini, fino al 25 luglio, del bando n. 2 per i contributi economici ad attività commerciali, artigianali e di pubblico esercizio che aprono o ampliano gli spazi all'interno di fondi in centro storico.

Ciò in seguito al primo step Il borgo che vorrei e al secondo step del progetto SMAM - Il borgo che vorrei 2.0.

"Il progetto Smam il borgo che vorrei ha portato all'apertura di circa 20 attività nei due borghi del comune, molte di queste sono attività commerciali e di pubblico esercizio - ha commentato il sindaco Ilaria Parrella -. La riapertura dei termini del bando ci consentirà di portare nuove attività nel borgo e ci permetterà di utilizzare al meglio i fondi ancora disponibili per tali progetti. Il bando, che ha come obiettivo quello di sostenere la nascita, lo sviluppo e la riqualificazione del tessuto commerciale del centro storico di Santa Maria a Monte, prevede l’esenzione della TARI (Tassa sui Rifiuti) e del COSAP (Canone per l'Occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche). Inoltre, al momento dell’apertura dell’attività, verrà erogato un contributo fino a 1.700 euro e i locali potranno essere utilizzati in uso gratuito per un periodo temporale in base al tipo di adesione al progetto da parte dei proprietari".

"Il bando - ha aggiunto Parrella - è rivolto ad imprenditori o aspiranti imprenditori che intendono aprire o ampliare la propria attività commerciale, artigianale e di pubblico esercizio, nel cento storico di Santa Maria a Monte".

La domanda di accesso dovrà essere presentata entro le 13 del 25 luglio.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Tributi ai numeri: 0587/261645 – 0587/261625 o sul sito internet del Comune.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Spettacoli

Attualità