Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:SAN MINIATO11°14°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 09 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Imponente frana sulla Lecco-Ballabio, colpita un'auto e bloccata una galleria. Non ci sono feriti

Sport mercoledì 28 agosto 2019 ore 11:57

Motocross, round sulla pista Santa Barbara

Una partenza (foto Visigalli)
Una partenza (foto Visigalli)

Tutto pronto per le gare in programma nel weekend nel crossodromo sanminiatese. Circa 170 piloti pronti a dare gas e a darsi battaglia



SAN MINIATO — Al crossdromo Santa Barbara di San Miniato, gestito dal gruppo del Moto Club Pellicorse della cittadina pisana, buona parte del mese di agosto è stato periodo di lavoro quest'anno, con le opere di sistemazione e allestimento che sono proseguite a pieno regime per accogliere al meglio questo evento altamente spettacolare, con gli specialisti del motocross nazionale che polarizzeranno l’attenzione degli appassionati per tutto il weekend all’interno dell’ampia area sportiva toscana.

Al centro dell’attenzione è l’attesa manifestazione in programma per sabato 31 agosto e domenica 1 settembre che porterà al Santa Barbara gli agguerriti piloti del Campionato Italiano Motocross Prestige a disputare la penultima prova della stagione 2019.

Qui sotto Samuele Bernardini

Samuele Bernardini

Samuele Bernardini

Sullo storico crossdromo internazionale del Comune di San Miniato, arriveranno circa 170 piloti con i migliori del nostro panorama al gran completo che, dopo le operazioni preliminari del sabato, inizieranno a scaldare i muscoli con le consuete prove libere, alle quali seguiranno le prove cronometrate e di allineamento al cancello, quindi tutti pronti a darsi battaglia per l’intera giornata di domenica su un circuito in cui, proprio di recente, sono venuti ad allenarsi piloti di spicco dei campionati nazionali e internazionali.

Questo quinto appuntamento alimenta la curiosità ma anche le aspettative con alcune possibili incognite sui probabili protagonisti. In classe Elite MX1 è l’aretino Samuele Bernardini (Yamaha BBR Offroad) a comandare la graduatoria, ma con il fiato sul collo di Alessandro Lupino (Kawasaki – GS Fiamme Oro Milano) che ormai ha recuperato in pieno la forma fisica dopo un brutto infortunio dei mesi scorsi. 

Qui sotto Alessandro Lupino

Alessandro Lupino

Alessandro Lupino

Arrembante e galvanizzato il pilota cortonese “Berna” dopo il successo di Malpensa, tenterà di distanziare ancora il laziale delle Fiamme Oro, ma sempre con un occhio agli altri contendenti, quindi da non sottovalutare Davide De Bortoli (Honda – KrosTeam Gaerne), Edoardo Bersanelli (Yamaha - Parma), Stefano Pezzuto (Honda – BBR Offroad), Simone Croci (Ktm – BBR Offroad) e tutti gli altri.

In classe Fast MX1 è Ramon Savioli (Husqvarna – Moto Racing Rieti) a sedere sulla poltrona del prim’attore. Il laziale è matematicamente tranquillo al comando della classifica, davanti a un indomito Alessandro Giorgi (Ktm - Berbenno) e Gianfranco Mattara (Yamaha - Spoleto) che occupano nell’ordine le prime tre posizioni, con quest’ultimo che deve difendere la prima posizione della graduatoria riservata alle moto 2 Tempi, esattamente come dovrà fare Gianluca Deghi (Ktm - Cairatese) nella MX1 Elite 2T.

Nella Elite MX2 il capolista è Michele Cervellin (Yamaha – GS Fiamme Oro), il quale è ancora convalescente dopo l’intervento al polso a causa di una caduta nel round tricolore di Malpensa. L’auspicio è di poter vedere il forte pilota vicentino tornare in gara proprio nella prova sanminiatese per difendere la sua leadership. In seconda posizione scalpita l’altro emergente e fresco campione europeo EMX125, Mattia Guadagnini (Husqvarna - Ardosa), che a sua volta precede, nell’ordine, il 19enne francese Maxime Renaux (Yamaha – Migliori Sm Action), e il numero tre della classifica europea 250 Alberto Forato (Husqvarna - Ardosa).

Nel ranking del campionato Fast MX2 spicca il nome del pilota piemontese Kevin Cristino (Ktm – Major Motor), che vanta 84 punti di vantaggio su Lorenzo Corti (Ktm - Parini) e 90 su Paolo Ricciutelli (Honda – Pardi AM Teatina).

Una partenza (foto Visigalli)

Una partenza (foto Visigalli)

Una partenza (foto Visigalli)

In programma anche la seconda prova del Campionato Italiano Motocross Junior 125, dove risalta il nome del leader lombardo Daniel Gimm (Yamaha MX Junior Team) vincitore della prima prova modenese di Savignano sul Panaro. In seconda posizione si presenta il piemontese Andrea Roncoli (Husqvarna – O’ Ragno 114 Torino Moto) e terza l’emiliano Pietro Razzini (Yamaha MX Junior Team).

Qualificata la pattuglia locale che scenderà in pista con i colori del Moto Club Pellicorse, che ad oggi vede iscritti Cosimo Bellocci (MC Pellicorse – Husqvarna - 125), Nicola Salvini (MC Pellicorse – Husqvarna - Prestige), Matteo Colangelo (MC Pellicorse - Husqvarna).

Dunque, una tappa tricolore da non perdere poiché, come anticipato, il tracciato su cui si svolge è di indubbia spettacolarità. Il Santa Barbara è oggetto di continue migliorie, ecco perché questo tracciato viene scelto da molti piloti nazionali ed internazionali per la tipologia di fondo ma anche per le proprie caratteristiche tecniche che ne fanno una delle migliori piste old style.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il mezzo, dal valore di un migliaio di euro, era sparito dal garage del proprietario: grazie al Gps, i carabinieri hanno ricostruito il percorso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità