QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 11°26° 
Domani 25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 19 ottobre 2018

Attualità venerdì 05 gennaio 2018 ore 12:02

Commento di Giglioli su Imposimato, furia M5s

Simone Giglioli
Simone Giglioli

Il segretario Pd aveva apostrofato malamente su Fb la morte del magistrato: "Era r...........o, ora smetterà di sparare m.......e". Richiesta di scuse



SAN MINIATO — Ferdinando Imposimato è morto a Roma il 2 gennaio. Poche ore dopo in Toscana, a San Miniato, il segretario comunale del Pd Simone Giglioli ha commentato la morte di Imposimato scrivendo su facebook che il magistrato "era r........o, ora smetterà di sparare m........e"

Per questo commento il Movimento cinque stelle locale è andato su tutte le furie e ha chiesto le scuse di Giglioli: "Non comprendiamo l'uso di un simile linguaggio - hanno detto i Cinque stelle in riferimento al commento di Giglioli - soprattutto perché riferito a chi come Imposimato ha combattuto contro la camorra ed il terrorismo ed è stato giudice istruttore nel processo sul rapimento di Moro e ed anche nel processo relativo all'attentato a Papa Giovani Paolo II; a chi come lui ha pagato in prima persona per la sua lotta".

"Non si può dimenticare che nel 1983 gli fu ucciso il fratello dalla Camorra. Chi è morto ieri non era una persona qualunque o un politicante da strapazzo, era un esempio per noi tutti. Non comprendiamo linguaggio del Giglioli e non vogliamo neanche comprenderne le motivazioni, ammesso che esistano. Pretendiamo a gran voce ed a nome di tutti sentite e pubbliche scuse".

"Un simile comportamento da parte di un rappresentante del Partito democratico stride con le accuse, che essi spesso fanno agli altri partiti e movimenti, di essere dispensatori di odio e di non esprimere sistemi valoriali".

Giglioli ha postato il commento su una bacheca di un amico e lo ha rimosso poco dopo. Leggendo sulla sua bacheca si vede che in molti hanno commentato l'accaduto e che Giglioli ha ammesso di aver già chiesto scusa per l'infelice uscita. Imposimato negli ultimi anni di vita aveva più volte espresso pareri positivi riguardo al M5s e il partito di Grillo aveva caldeggiato il nome del magistrato per l'elezione del presidente della Repubblica, sia nel 2013 che nel 2015.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Attualità