QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 7° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 19 novembre 2018

Spettacoli lunedì 09 novembre 2015 ore 06:30

La passione di Cristo nel ventesimo secolo

Il regista Antonio Calenda

Il dramma popolare verrà presentato a Firenze in occasione del V Convegno ecclesiale nazionale. Regia di Antonio Calenda, attrice Lina Sastri



SAN MINIATO — Il Dramma Popolare arriva a Firenze lunedì 9 novembre, in occasione del V Convegno Ecclesiale Nazionale.

In quell'occasione sarà presentato ai Vescovi e ai Delegati e al pubblico "Passio Hominis", regia di Antonio Calenda con l'attrice Lina Sastri nella Basilica di San Lorenzo, alle 21. Lo spettacolo, andato in scena nel luglio scorso alla Festa del Teatro di San Miniato con grande successo, torna dunque sotto i riflettori nazionali per un evento di portata storica per il territorio toscano. 

Si rappresenta la Passione di Cristo attualizzata nel ‘900 italiano. Centrale, nel testo, il rapporto tra Maria, la Madre straziata, e il Figlio che per amore accetta di morire e, attraverso il dono di sé, diventa seme di una nuova umanità. Una scena scarna, in cui anche gli spettatori diventano protagonisti, coinvolti in eventi che interpellano la loro stessa esistenza. Gli attori ripropongono le ultime ore di vita di Cristo. Il linguaggio è medievale, ma comprensibilissimo, il testo raccoglie varie tradizioni orali della Passione messe per scritto da una monaca nel 1576 e 1577 e arricchito dal regista, Antonio Calenda, con riferimenti al '900 che rievocano le sofferenze dell'Italia: la Seconda guerra mondiale, il fascismo, la mafia, gli anni di Piombo e il rapimento di Aldo Moro. La Fondazione Istituto Dramma Popolare, guidata da Marzio Gabbanini, è particolarmente orgogliosa di questa messa in scena a Firenze che conferma l'importanza del Teatro dello Spirito di San Miniato nel panorama culturale italiano.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Sport