Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:SAN MINIATO15°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Gianluca Grignani sui social: «Io in ospedale? Non ci sono andato per me»

Attualità sabato 28 ottobre 2023 ore 10:30

Conclusi i lavori sull'argine dell'Arno

L'argine dell'Arno

Ripristinato il tratto interessato dalla frana tra San Donato e Santa Croce. Monni: "La Regione vuole investire sulla sicurezza dei cittadini"



SAN MINIATO — Fine del cantiere per i lavori a tutela dell'argine sinistro dell'Arno a San Donato, finanziati per 500mila euro dalla Regione. Nello specifico, l'intervento ha riguardato il tratto a valle del ponte della strada provinciale 44 che collega Santa Croce sull'Arno a San Donato.

I lavori, che hanno impegnato la struttura tecnica del Settore Genio Civile Valdarno inferiore di Pisa, a partire dalla progettazione sino alla direzione lavori, sono partiti a Giugno scorso.

"La conclusione di questi interventi molto attesi dal territorio mette in evidenza come la messa in sicurezza idraulica dell’Arno e di tutti i nostri fiumi sia una priorità di questa Regione - ha detto l’assessora all’Ambiente e alla Difesa del suolo, Monia Monni - investire in mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico significa investire sulla sicurezza dei nostri cittadini, delle attività e del territorio: sono interventi necessari, che ci aiutano a sostenere la lotta ai cambiamenti climatici".

L’intervento di sistemazione ha riguardato il ripristino dei luoghi interessati dal dissesto, mediante il consolidamento di sponda con lo scopo di costituire una barriera di terreno resistente all’azione erosiva della corrente fluviale che in quel tratto può essere turbolento a causa della presenza del ponte e delle sue strutture in alveo.

"Si tratta di un lavoro che mette in sicurezza una porzione importante della riva sinistra dell'Arno - ha commentato il sindaco Simone Giglioli - l'opera avrebbe dovuto svolgersi nel 2018 ma il lavoro non è mai partito: in questi anni c'è stato un lavoro di sollecitazione e confronto continuo col Genio civile affinché l'intervento avesse compimento, ma adesso ci avviamo verso la stagione piovosa ed era importante che i lavori fossero conclusi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il progetto del Sistema Museale del Valdarno di Sotto ha portato i ragazzi e le ragazze di due strutture del Comprensorio a visitare "la chiocciola"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità