Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:SAN MINIATO11°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
giovedì 02 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, in Senato scoppia la bagarre per le parole di Balboni (FdI). Il Pd lascia l'aula per protesta

Politica domenica 02 febbraio 2014 ore 09:00

Verso le elezioni, Toti (Pd): "Guardiamo ai cambiamenti con responsabilità"

Gabriele Toti

Lavori in corso per il Pd di Castelfranco



CASTELFRANCO — Dopo aver scongiurato le primarie e aver candidato il vicesindaco Gabriele Toti alle prossime amministrative, il partito democratico di Castelfranco si è messo al lavoro. “Stiamo buttando giù le linee generali del nostro programma – fa sapere Toti -. Per adesso abbiamo individuato alcune priorità su cui intendiamo concentrarci, anche attraverso incontri aperti con la cittadinanza per ascoltare le loro proposte”.

Quali sono queste priorità?

“Per prima cosa stiamo pensando ad una riforma della macchina comunale, poi all’ambiente in termini di spazi verdi pubblici che creino aggregazione e socializzazione, e infine allo sviluppo economico”.

Che tipo di amministrazione vorrebbe riuscire a costruire?

“Mi piacerebbe che fosse dinamica, attenta ai cambiamenti che stanno avvenendo, in modo da guardare avanti con senso di responsabilità. E il nostro impegno va proprio in questa direzione”.

Ha già qualche idea sulla squadra?

“Posso dire soltanto che anche in questo ambito ci saranno dei cambiamenti. E’ chiaro che non possiamo (e non vogliamo) dimenticare gli ultimi dieci anni di amministrazione, però adesso il contesto in cui viviamo e le situazioni che si sono venute a creare, ci impongono dei cambiamenti”.

A quali situazioni si riferisce?

“Penso innanzitutto alle famiglie in difficoltà. I dati registrati dal nostro Comune negli ultimi dieci anni ci dicono che la percentuale di famiglie in difficoltà (sia economica, sia sociale) è cresciuta in maniera esponenziale. Questo è un dato che riflette l’andamento nazionale, ovviamente; tuttavia credo che al livello locale ci sia necessità, proprio alla luce di questi numeri, di fare sforzi maggiori per garantire dignità e diritti ai cittadini. Questo è possibile con un investimento in politiche sociali e una maggiore attenzione a quelle tariffarie”.

Secondo lei il tessuto associazionistico potrebbe essere una risorsa su cui investire?

“Assolutamente sì. Anzi, credo che debba iniziare un rapporto di scambio che vada proprio nella direzione della collaborazione. A questo proposito abbiamo intenzione di organizzare una serie di incontri, durante la campagna elettorale, proprio con il tessuto associazionistico del nostro territorio”.

Oltre a questo, avete previsto anche incontri con i cittadini; che cosa vi aspettate?

“Per prima cosa vogliamo coinvolgere i più di mille elettori che si sono espressi a Castelfranco in occasione delle primarie nazionali del Pd. Si tratta di un dato che non vogliamo e non possiamo trascurare. In secondo luogo, pensiamo ad un maggiore coinvolgimento dei cittadini, e quale miglior modo se non organizzando riunioni pubbliche dislocate nelle varie frazioni?”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, mercoledì 1° Febbraio, in Toscana sono state registrate 285 nuove positività e 14 nuovi decessi, dei quali due nel Pisano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità