Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:SAN MINIATO10°18°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia, si cercano dispersi

Attualità martedì 20 aprile 2021 ore 12:55

Indagine Keu, analisi gratuite dei terreni privati

L'assessora Monni ha reso noto il provvedimento di tutela per i cittadini, dopo le indagini sullo smaltimento illecito dei rifiuti delle concerie



FIRENZE — I cittadini sono preoccupati per la possibile presenza nei terreni del keu, l’inerte finale derivante dal trattamento dei fanghi prodotti dagli scarti della concia delle pelli

La preoccupazione è emersa dopo le indagini della direzione distrettuale antimafia che ha messo in luce alcuni affari che l'ndrangheta aveva in Toscana. È emerso che i rifiuti pericolosi sarebbero finiti nella realizzazione del quinto lotto della strada regionale 429 dell'Empolese Valdelsa, inaugurata a fine Dicembre 2020.

L'assessore all'ambiente della Regione Toscana Monia Monni ha reso nota una misura di tutela per i cittadini preoccupati: "Con il direttore di Arpat ieri, dopo una serie di segnalazioni di cittadini giustamente preoccupati, che vivono o hanno orti e che quindi utilizzano pozzi nei dintorni del tratto di strada in cui questo Keu è stato utilizzato, abbiamo deciso che offriremo analisi gratuite dei pozzi".

"Rispetto a tutto il resto - ha aggiunto Monni - dobbiamo aspettare che il quadro sia più chiaro, perché le indagini della magistratura sono in corso e noi non possiamo né vogliamo sovrapporci. Io chiederò un incontro, perché è necessario che la magistratura faccia il suo lavoro bene e rapidamente, ma è necessario che anche noi riusciamo a fare il nostro, quindi che laddove c'è un pericolo di inquinamento si possa andare a fare indagini e a capire che tipo di inquinamento è, che problemi può comportare ed eventualmente se c'è un'esposizione a intervenire per interromperla".

Arpat effettuerà "campionamenti gratuiti dell'acqua dei pozzi per uso domestico che si trovano in prossimità del lotto 5° della strada regionale 429" hanno fatto sapere dalla Regione. L'appello è rivolto ai "cittadini proprietari di pozzi per uso domestico che si trovano nel tratto di collegamento fra Ponte di Candido nel Comune di Empoli, fino alla rotatoria di incrocio con Via Samminiatese in località Belvedere nel Comune di Castelfiorentino"

Gli interessati potranno contattare Arpat per effettuare un campionamento gratuito delle acque chiamando il numero verde Arpat 800 800 400 tutte le mattine, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e nel pomeriggio, dal lunedì al giovedì, dalle 14 alle 18.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il 5 Dicembre 1622 papa Gregorio XV ne sancì la nascita. Con l'apertura del nuovo anno pastorale è iniziato il conto alla rovescia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità