Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:SAN MINIATO10°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, Donzelli (FdI): «La sinistra sta con lo Stato o con terroristi?». E in Aula scoppia il caos

Attualità venerdì 28 dicembre 2018 ore 11:11

Lavori pubblici, attenzione massima per le scuole

In questi giorni partiti i lavori in due scuole delle tre in cui si prevede anche la completa messa a norma rispetto alle disposizioni antincendio



SANTA CROCE SULL'ARNO — Al via due di tre cantieri, finanziati sul bilancio 2018, che riguardano la Scuola Primaria “G. Carducci”, la Scuola Secondaria di primo grado “C. Banti” di Santa Croce sull’Arno e la scuola d’infanzia “Albero Azzurro”. Un intervento che nel suo complesso mette in gioco 600mila euro e che va a risolvere criticità che da anni riguardano questi plessi scolastici. Il progetto complessivo dei lavori è stato redatto dall’architetto Filippo Bertucci e dall’ingegner Francesco Cattani che seguiranno anche la direzione lavori.

Alle scuole “Carducci” i lavori riguarderanno il consolidamento del solaio del primo piano, il ripristino del cemento armato del sottogronda e del marcapiano, interventi di impermeabilizzazione di alcuni porzioni della copertura, il ripristino dei controsoffitti del secondo piano, altre manutenzioni straordinarie puntuali e la realizzazione di un bagno per portatori di handicap. I lavori sono stati affidati alla ditta Ediltecna srl di Santa Maria a Monte, vincitrice della gara, che sfrutterà questi giorni di interruzione delle lezioni per le vacanze di Natale e che proseguirà il cantiere nei prossimi mesi, secondo un piano di lavoro concordato con la dirigenza scolastica, in modo che le attività scolastiche non siano interrotte in nessun modo.

Le scuole “Banti” saranno interessate dal completo rifacimento di tutti i servizi igienici in uso agli alunni e degli spogliatoi delle due palestre, oltre che dalla tinteggiatura interna; inoltre sarà modificato il sistema di scarico delle fognature nere ad oggi non completamente efficiente. I lavori sono stati affidati al Raggruppamento temporaneo d’imprese costituito dalle ditte Martino Costruzioni spa e Seti Works srl, entrambe di Fornacette. Anche in questo caso progettisti e Uffici Comunali hanno redatto un piano di lavori che fosse compatibile con le attività scolastiche e sportive, per cui il cantiere non andrà a lederne il normale svolgimento.

Il terzo lotto di lavori interesserà la scuola d’infanzia “Albero Azzurro” e riguarderà sostanzialmente la manutenzione straordinaria del tetto; per quest’ultimo intervento sono ancora in atto le procedure di gara che saranno terminate in questi giorni, ma, anche in questo caso, i lavori potranno iniziare in corso di anno scolastico con l’obiettivo di risolvere quanto prima le infiltrazioni di acqua piovana.

A questi lavori si andrà ad aggiungere, nel corso del 2019, l’intervento di efficientamento energetico della Scuola Secondaria di primo grado “C. Banti”, plesso del capoluogo, che grazie al cospicuo cofinanziamento da parte della Regione Toscana, beneficerà di un’opera del valore di più di un milione di euro che riguarderà gli infissi, gli impianti termici e le coibentazioni delle coperture dell’intero complesso scolastico, lavori grazie ai quali i ragazzi potranno fruire un ambiente più confortevole ed idoneo e l’amministrazione comunale potrà ridurre sensibilmente i consumi energetici.

"Come più volte abbiamo avuto modo di dire - hanno sottolineato dal palazzo municipale - l’edilizia scolastica, insieme alla manutenzione delle strade, è stata al centro di questo mandato amministrativo: le nostre scuole offrono servizi di qualità a partire dall’offerta formativa fino ad arrivare ai servizi di supporto come la mensa e il trasporto scolastico; sono luoghi dove bambini e ragazzi trascorrono molto tempo e abbiamo ritenuto doveroso, da parte nostra, preoccuparci che esse rispondano sempre più a criteri che ne definiscano una qualità anche in termini strutturali. Molto abbiamo fatto e molto resta da fare, per questo anche nel bilancio 2019 inseriremo ancora una volta importanti risorse sull’edilizia scolastica, perché l’investimento migliore che una Pubblica Amministrazione possa fare è quello rivolto alle nuove generazioni".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, martedì 31 Gennaio, sono riportati 390 nuovi casi in tutta la Toscana, dove nelle scorse 24 ore non si registrano decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca