Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:SAN MINIATO21°37°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 06 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, la sorella di una dispersa: «Se è vero che c'era stato un avviso, perché non li hanno fermati?»

Attualità giovedì 03 marzo 2022 ore 16:30

"Dobbiamo riportare il mercato in centro"

Il rappresentante di Confcommercio Giovarruscio con alcuni ambulanti

Continua la querelle sul mercato settimanale in piazza Romero: Confcommercio respinge il nuovo Piano comunale e chiede che si torni in centro



SANTA CROCE SULL'ARNO — La Confcommercio dice di no ancora una volta. Già a fine Gennaio, l'associazione di categoria, insieme ai rappresentanti degli ambulanti, aveva fatto sapere che il mercato settimanale in piazza Romero non poteva avere vita lunga

"Condividiamo l'esigenza di approvare un nuovo Piano comunale per l'esercizio del commercio su aree pubbliche, così come l'obiettivo di dare una collocazione definitiva al mercato di Santa Croce, a partire dalla necessità primaria di consentire redditività agli operatori e di portare un servizio alla comunità dei cittadini - scrivono il presidente della Fiva Confcommercio Franco Palermo e il responsabile Sindacale di Confcommercio Alessio Giovarruscio - è con questo spirito che respingiamo la proposta dell'amministrazione e ribadiamo il netto rifiuto al trasferimento del mercato storico in piazza Romero".

"Riteniamo che la scelta di piazza Romero, così come formalizzata in questo Piano, non sia adeguatamente argomentata, frutto di una presa di posizione arbitraria, scarsamente motivata e certamente contraddittoria - ha aggiunto Giovarruscio - un'operazione che abbiamo contrastato in tutte le sedi e in tutti gli incontri, e in tutti gli incontri, formalizzando la nostra contrarietà, rappresentativa di una ampia fetta di operatori ambulanti".

"Adagiarsi è sicuramente la decisione più facile e più comoda, semplifica la vita agli uffici tecnici e agli organi di controllo, ma così facendo cristallizza e definisce il mercato come un corpo estraneo dal resto della città - ha proseguito - esiliato dal centro storico in una piazza quasi totalmente priva di servizi, e in cui l'unica cosa che si può consolidare ulteriormente sono gli enormi posti vuoti".

Alcuni posti vuoti in piazza Romero durante il mercato


"Ci sono ancora i margini per cambiare idea. Considerando il numero ridotti dei concessionari ancora in essere, far rientrare il mercato in centro è una straordinaria e concreta possibilità - ha concluso Palermo - la cartina elaborata dagli stessi uffici comunali alcuni mesi fa su nostra richiesta prevede il rientro di alcuni banchi anche in piazza Matteotti e ha il pregio di ottemperare interessi ed esigenze diverse, di tutte le tipologie merceologiche".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I contagi da Covid tornano sopra quota 100 nel bollettino di oggi, martedì 5 Luglio. Aumenti considerevoli anche nelle Province di Pisa e Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità