Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco il Var che dà ragione al Giappone

Attualità lunedì 26 febbraio 2018 ore 15:00

Craft the Leather, la collezione vincitrice

The Tartufo Collection

L'edizione 2017 del concorso promosso dal Consorzio Vera Pelle Italiana Conciata al Vegetale è stata vinta da una designer del Regno Unito



SAN MINIATO — Craft the Leather è un progetto organizzato e finanziato dal Consorzio Vera Pelle Italiana Conciata al Vegetale di Ponte a Egola. All’edizione 2017 hanno partecipato 10 giovani designer provenienti da nove prestigiose scuole internazionali: Heleen Sintobin (Central Saint Martins – Regno Unito), Josh Herman (Fashion Institute of Technology - USA), Xiao Yu Zhang (Bunka Fashion College - Giappone), Chantal Maes (SASK Sint Niklaas - Belgio), Anna Friberg (Design School Kolding – Danimarca), Hernan Guardamagna (Royal College of Art – Regno Unito), Takumi Yoshida (Hiko Mizuno College of Jewelry – Giappone), Daniel Pantaleo (Hochschule für Künste Bremen - Germania), Pilar Peman Boville (IED Madrid – Spagna), Manan Narang (Rhode Island School of Design - USA).

Le collezioni proposte dagli studenti sono state esposte alla fiera Lineapelle di Milano dal 20 al 22 febbraio scorsi, in uno stand dedicato esclusivamente al progetto nel Padiglione 9.

Lineapelle è una delle più importanti fiere internazionali del settore e lo stand del concorso ha riscosso un grande successo di visitatori, testimoniato da oltre 1000 schede votate.

Il concorso finale prevedeva la votazione di una giuria tecnica, dei visitatori della fiera e dei follower online sui canali social del consorzio. La giuria tecnica è stata composta da: Antonella Bertagnin (Fashion trend forecaster, Coordinatrice del comitato moda “Trend Selection” di Lineapelle), Ilenia Ghità (Junior Fashion Editor di Collezioni), Marco Marchetti (Studio 44, ufficio di ricerca stile e prodotto), Andrea Toni (esperto del settore conciario in tecniche di rifinizione di alta gamma - ToniLab 25), Liza Snook (fondatrice del Virtual Shoe Museum, piattaforma web rinomata per i designer e gli amanti delle scarpe, collezionista di scarpe, cura mostre ed eventi in tutto il mondo, talent scout, aiuta i designer a promuovere il proprio lavoro e collabora con scuole di design e case editrici internazionali), Sue Saunders (decana nell’ambito della Footwear Education e Specialist Footwear Tutor).

La giuria ha votato secondo cinque criteri: attinenza del concetto creativo alle qualità intrinseche della concia al vegetale; uso innovativo della pelle conciata al vegetale; eccellenza estetica; manualità - capacità manuale nella realizzazione del prodotto; coerenza e armonia della collezione. 

La media ponderata delle tre votazioni, in cui il voto della giuria tecnica ha avuto un peso percentuale maggiore rispetto alle votazioni popolari, ha prodotto la seguente classifica finale: prima Heleen Sintobin, seconda Takumi Yoshida e terza Chantal Maes.

Sintobin ha vinto con la collezione The Tartufo Collection.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il cittadino fucecchiese della contrada Porta Raimonda è scomparso a 56 anni nella sua casa di Tirrenia dove viveva da qualche tempo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità