comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 13° 
Domani 16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
giovedì 02 aprile 2020
corriere tv
I sette robot in corsia che curano i pazienti affetti da Covid19 (e fanno fronte alla carenza di medici e infermieri)

Attualità venerdì 20 marzo 2020 ore 17:40

Geofor, sospesa raccolta carta e multimateriale

Le piattaforme di riciclaggio a livello nazionale sono stata chiuse a causa dell'emergenza coronavirus, stop alla raccolta anche sul locale



PISA — Geofor sospenderà da domani 21 marzo la raccolta di carta e multimateriale nei Comuni del territorio serviti dall'azienda.

La decisione è maturata oggi, dopo avere ricevuto comunicazione dal Consorzio Nazionale degli Imballaggi, dal Consorzio del Riciclo della Plastica e Consorzio del Riciclo della Carta e Cartone, che le piattaforme di riciclaggio non riceveranno rifiuti riciclabili dalle raccolte differenziate in quanto in affanno e in difficoltà nella ricezione dei materiali a causa dell'emergenza coronavirus.

I Comuni sono stati informati. "Questo - ha spiegato Geofor - consentirà di ridurre il dispiegamento di manodopera e dunque di limitare gli spostamenti delle persone. 

Ogni sforzo dell'azienda sarà quindi concentrato sulla raccolta dei rifiuti indifferenziati e organici che avverrà nelle consuete modalità, come da calendario" 
Geofor, dopo le protesta di alcuni operai che hanno ritenuto non idonei i dispositivi di protezione individuale loro consegnati, ha anche comunicato "Di aver provveduto a potenziare le dotazioni di sicurezza per i propri lavoratori, il che ha consentito nel pomeriggio del venerdì la ripresa delle attività del cantiere di Navacchio, conseguita anche grazie all'impegno della Prefettura di Pisa"
"Geofor auspica che anche negli altri cantieri della società possa riprendersi, seppur con le modifiche determinate dall'emergenza, l'attività di tutti i lavoratori.
Le dotazioni di sicurezza individuale saranno ulteriormente potenziate nei prossimi giorni, d'intesa con le competenti autorità e dandone opportuna informazione alle Organizzazioni sindacali e ai lavoratori. Al contempo, l'azienda agirà per adottare i provvedimenti emergenziali di massima tutela dei propri dipendenti anche con il ricorso cassa-integrazione ed agli ammortizzatori sociali, secondo le modalità che saranno concordate con le stesse organizzazioni sindacali.
In questi momenti di enorme difficoltà il CDA di Geofor, impegnato a coordinare ogni iniziativa di intesa con la Regione Toscana, la Prefettura di Pisa e tutti i Sindaci del territorio interessato, ringrazia i propri lavoratori impegnati sul campo per garantire i servizi essenziali di igiene urbana alla cittadinanza e sollecita ulteriore spirito di servizio e responsabilità civica, ovviamente avendo a riferimento la tutela della salute delle lavoratrici e dei lavoratori".

Sull'argomento da registrare una nota congiunta dei sindaci di tutta l'area pisana ( Pisa, San Giuliano, Cascina, Calci, Vicopisano e Vecchiano ):

"In un momento di emergenza sanitaria come quello che stiamo vivendo è essenziale che tutti operino con senso di responsabilità verso la comunità.Vale per la politica, vale per i servizi alla cittadinanza.

I servizi essenziali vanno garantiti per ridurre il più possibile i disagi che i cittadini stanno vivendo in questo periodo molto complicato a causa delle misure di contenimento della diffusione del Coronavirus.

Ovviamente i lavoratori devono poter svolgere il proprio servizio in condizioni di assoluta sicurezza, ed è anche per questo che ci associamo alla Prefettura nel chiedere a Geofor di dare séguito concretamente ai propositi di evitare disagi e disservizi in questi giorni difficili.

Le richieste che provengono dai cittadini sono tantissime: noi con senso di responsabilità cerchiamo di dare risposte puntuali, ma serve che anche la società ci venga incontro risolvendo la situazione e garantendo un servizio essenziale, nel rispetto della salute di tutti: lavoratori e cittadini. 

Apprezziamo, infine, l'impegno per la sanificazione delle strade che la società ha messo in campo venendo incontro a quanto chiesto dalle autorità sanitarie nazionali e nel rispetto dell'ambiente: a livello territoriale è un servizio molto gradito anche dai cittadini."

Intanto Goefor ha fatto il punto sui servizi.

"Nella giornata di venerdì, i servizi su Pisa non sono partiti, ma verranno svolti nella giornata di domani (sabato). A Pisa verrà effettuata la raccolta dell'organico, ma non i recuperi della carta del venerdì. 

Nel Comune di Cascina, l'indifferenziato è stato raccolto nel pomeriggio del venerdì (Lotto C, zona ansa dell'Arno). Il ritiro dell'indifferenziato previsto stamani nel centro e nel Lotto B non è avvenuto, ma verrà recuperato domani (sabato). In un turno parallelo verrà recuperato anche l'organico. 

A San Giuliano Terme, nella giornata del sabato non ci sarà il ritiro del Multimateriale, ma verrà espletato il servizio di ritiro dei sacchi gialli. 

A Vecchiano, dove ieri è venuto meno il ritiro dell'indifferenziato, oggi è saltato anche il recupero del Multimateriale. Domani (sabato) verrà recuperato l'organico, (mentre l'indifferenziato verrà programmato nei primi giorni della settimana prossima). 

A Calci è saltato il servizio di raccolta sia ieri che oggi, e il recupero sarà programmato per i primi giorni della settimana prossima.
Nel weekend il personale di Geofor sarà inoltre impegnato a rimodulare i servizi, in modo tale da auspicare fin da lunedì la copertura ai propri Comuni."



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità