Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:SAN MINIATO15°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il raduno dei tifosi della Lazio nella birreria cara a Hitler e i cori: «Duce, Duce»

Attualità lunedì 12 febbraio 2024 ore 15:00

Acqua al fontanello, 270 tonnellate di plastica in meno

Nel 2023 gli impianti presenti in provincia di Pisa hanno erogato oltre 10 milioni di litri d’acqua. Risparmiati oltre 2 milioni di euro



PISA — Nel 2023, i 32 fontanelli attivi in provincia di Pisa hanno erogato oltre 10 milioni di litri d’acqua per un risparmio economico ma anche e soprattutto ecologico con 270 tonnellate di plastica in meno e un equivalente di 621 tonnellate di Co2 che altrimenti sarebbero state emesse in ambiente nel processo di produzione delle bottiglie usa e getta.

E' Acque spa a tirare le somme sull'utilizzo dei fontanelli nel 2023. In base alle stime del gestore idrico i cittadini che nel corso dell'anno hanno utilizzato i fontanelli, anziché comprare acqua in bottiglia, hanno generato un risparmio complessivo di 2,1 milioni di euro.

Gli impianti, collocati in aree pubbliche, erogano gratuitamente la normale acqua di rete, la stessa che arriva nelle case, rendendola però immediatamente gradevole dal punto di vista organolettico, grazie a un sistema di filtraggio che priva l’acqua del cloro.

Tra gli obiettivi principali del progetto, nato nel 2007 è quello di concorrere alla riduzione di rifiuti e incentivare il consumo dell’acqua di rete fornita direttamente dal rubinetto di casa: “L’acqua erogata dai fontanelli - ricorda a questo proposito Simone Millozzi, presidente di Acque - è la stessa distribuita dall’acquedotto: berla è a tutti gli effetti una buona pratica, perché è una risorsa a disposizione di tutti e a chilometro zero. L’acqua di rubinetto è sicura e controllata, poiché sottoposta a decine di analisi quotidiane. E per di più, è anche 'trasparente': su acque.net, nella sezione “Acqua di casa tua”, sono riportate le caratteristiche chimico-fisiche della risorsa erogata in ciascun impianto e, punto per punto, sull’intera rete idrica”.

Gli impianti che nel 2023 hanno ottenuto più successo sono stati quelli di Perignano (746 metri cubi di litri d’acqua erogati in un anno), Pisanova a Pisa (727), Navacchio (636) e San Giuliano Terme (540). Molto “affollati” anche gli impianti di Molino d’Egola (San Miniato), Fornacette e quello del Cep a Pisa. 

Il progetto “Acqua ad Alta Qualità” ha fatto sapere il gestore, nel 2024 proseguirà sia con la realizzazione di nuovi fontanelli (già inaugurato quello di Acciaiolo a Fauglia), sia con il restyling degli impianti più datati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il progetto del Sistema Museale del Valdarno di Sotto ha portato i ragazzi e le ragazze di due strutture del Comprensorio a visitare "la chiocciola"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità