Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:15 METEO:SAN MINIATO10°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
giovedì 01 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Ragazzi, non guidate se avete bevuto e correte verso la felicità nel ricordo di Francesco»

Lavoro lunedì 12 maggio 2014 ore 15:02

Pacini: "Senza il sistema camerale il prezzo della crisi salirebbe"

Pierfrancesco Pacini, presidente Camera di Commercio Pisa

Per il presidente della Camera di Commercio di Pisa, una riforma va bene purché migliori l’efficienza del sistema e salvaguardi le istituzioni



PROVINCIA DI PISA — Il nuovo Governo ha impresso una forte accelerazione sulla strada delle riforme di cui il Paese ha estremo bisogno. Riforme che anche le Camere di Commercio hanno richiesto da tempo e che dunque sostengono.

"Siamo favorevoli ad un intervento in grado di assicurare -per tutto il sistema camerale- più efficienza mediante economie di scala e di specializzazione, senza mai prescindere dall’indispensabile presidio del territorio - si legge in una nota della Camera di Commercio di Pisa -. I risultati di questa Camera lo dimostrano: si può fare di più spendendo meno. Un altro esempio, la Camera di Pisa ha deciso – autonomamente - di completare nel 2013, la fusione delle due aziende speciali, PAI e ASSEFI, realizzando importanti sinergie operative e risparmi di costi". Ma in queste settimane l’esecutivo ha avanzato l’ipotesi di eliminazione dell’obbligo per le imprese di iscrizione alle Camere di commercio.

"Non esiste nessun obbligo di iscrizione alle camere di Commercio, esiste invece un tributo (a Pisa sono 200 euro), il diritto annuale, che pagano le imprese alle Camere di Commercio della loro circoscrizione, tributo, che per le società è commisurato al fatturato e che rappresenta il 70 per cento delle entrate delle Camere - prosegue la nota -. Se l’intenzione del Governo è abolire il diritto annuale, sarebbe un pericoloso errore. Vuol dire abolire il registro delle imprese, strumento indispensabile per assicurare la trasparenza del mercato e la conoscenza immediata di tutte le attività economiche sul territorio".

"L’ipotesi di trasferire compiti e funzioni delle Camere di commercio ad altri enti pubblici, poi, scaricherebbe su tutti i contribuenti, i costi dei servizi camerali",si legge ancora nella nota della Camera di Commercio di Pisa.

Una proposta organica di riforma del sistema delle Camere di commercio è già all’attenzione del Governo e prevede: che le competenze del sistema camerale si indirizzino su alcune funzioni fondamentali; una razionalizzazione del numero delle Camere di commercio; una redistribuzione delle competenze; una riduzione del numero delle aziende speciali e una razionalizzazione delle partecipazioni societarie. Prevede poi l’introduzione di costi standard per la qualità dei servizi e la definizione del diritto annuale sulla base dei costi standard e la disponibilità a gestire nuove funzioni.

“Una vera modernizzazione dell’Italia – ha detto il presidente della Camera di commercio di Pisa, Pierfrancesco Pacini - non può che ripartire dal rafforzamento dei territori e delle loro eccellenze, perché è su di loro che il Paese si è retto in questi anni di crisi. Senza il supporto diffuso delle Camere di commercio, questa tenuta non ci sarebbe stata e il sistema delle imprese avrebbe pagato un prezzo ancora più alto alla crisi. Ci sono, tuttavia Camere e Camere, e quindi ben venga una riforma che migliori l’efficienza di tutto il sistema, che salvaguardi le istituzioni dei territori, che sappia valorizzare le esperienze migliori”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Centro commerciale naturale di San Miniato organizza un evento dedicato ai bambini sotto i loggiati di San Domenico. Gori: "Atmosfera natalizia"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità