QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 18°35° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
domenica 25 agosto 2019

Politica martedì 26 marzo 2019 ore 14:44

"Sanità locale lontana dai bisogni dei cittadini"

Francesco Sale, candidato sindaco del Partito Comunista

Lo afferma Francesco Sale, candidato sindaco del Partito Comunista, che aggiunge: "Necessario riaprire il presidio medico di San Romano"



MONTOPOLI IN VAL D'ARNO — Francesco Sale, candidato sindaco per il Partito Comunista a Montopoli in Val d'Arno, critica l’assetto del sistema sanitario locale. “È ora dire basta alla privatizzazione della sanità a scapito dei diritti collettivi - afferma -. Vogliamo una sanità pubblica, diffusa, raggiungibile e vicina alle famiglie. Negli ultimi 20 anni di governo regionale e locale del PD abbiamo assistito allo smantellamento del sistema sanitario pubblico a favore del privato. Fanno bene i lavoratori a non votare più quel partito. Da oltre 20 anni i governi di ogni colore, dal centrosinistra al centrodestra, indeboliscono la sanità con continui tagli e riduzioni del personale. Dal 2009 ad oggi il personale sanitario è stato ridotto di oltre 45mil unità”.

“La sanità della nostra regione - specifica Sale -, che per decenni è stata un esempio di sanità pubblica ed universale per tutto il paese ha ormai raggiunto livelli di disservizio gravissimi: liste di attesa lunghissime, che durano mesi anche per diagnosi non rinviabili, e che costringono i cittadini a rivolgersi a centri privati e a pagare per prestazioni che sarebbe loro diritto ricevere; pronto soccorso che non riescono a gestire l’affluenza costringendo i cittadini ad attese lunghissime; presidi territoriali che vengono progressivamente smantellati”.

Per quanto riguarda la sanità locale, il candidato di Pc punta il dito su San Romano. “La frazione più grande del nostro comune, San Romano - dice -, è ad oggi priva di un ambulatorio medico di base. Ma lo stesso problema riguarda anche altre frazioni, con gravi difficoltà per i cittadini nel raggiungere i locali della Pubblica Assistenza di Capanne, anche a causa dell’assoluta inefficienza del trasporto pubblico".

Da qui la promessa agli elettori: "Lavoreremo per la riapertura dei presidi medici sul territorio, a partire proprio da San Romano, che ha necessità di una struttura dove i cittadini trovino il proprio medico di base almeno in alcuni giorni della settimana”.

“Ci impegneremo a far recuperare all’amministrazione comunale un ruolo importante di indirizzo e di controllo in tema di sanità pubblica - conclude Sale -. Lotteremo per la difesa e l’estensione dei presidi sanitari pubblici sul territorio ed in favore di un modello di sanità diffusa per la prevenzione e per i piccoli interventi, più presente sul territorio, per assicurare ad anziani e famiglie un sistema sanitario migliore ed una migliore qualità della vita".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Cronaca