Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:SAN MINIATO10°13°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, i tifosi del Marocco festeggiano il passaggio ai quarti

Cronaca domenica 03 agosto 2014 ore 17:00

Migranti accolti a San Miniato

Arrivati in Sicilia, quindici stranieri sono stati ospitati in due appartamenti di via XX Settembre



SAN MINIATO — Continuano gli sbarchi di profughi in Sicilia e le prefetture Toscane chiedono aiuto alla Regione per ospitare i nuovi arrivati. A rispondere all'appello è l'Asl 11 di Empoli che ha subito messo a disposizione 15 posti letto in due appartamenti a San Miniato Alto.

Nella tarda serata di venerdì primo agosto sono arrivati all'aeroporto di Pisa i primi sette ospiti provenienti dal Gambia e dal Senegal e sono stati subito trasferiti a San Miniato. Gli uomini hanno un'età compresa tra i 19 e i 30 anni e dopo le rituali visite mediche hanno dimostrato un buono stato di salute.

I due appartamenti in via XX Settembre sono tutt'ora in vendita ma sfitti e sono stati attrezzati dalla Asl per ospitare le 15 persone. A occuparsi dei profughi, oltre all'Asl 11, saranno la Misericordia di Empoli, l'amministrazione comunale, la Società della Salute e la Caritas. Questi enti garantiranno i viveri e un inserimento dei profughi nel tessuto sociale del territorio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un imprenditore ha denunciato il furto ai carabinieri, che hanno ritrovato il bottino e denunciato una persona accusata del furto della merce
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca