Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco il Var che dà ragione al Giappone

Attualità sabato 20 agosto 2016 ore 09:15

Nasce l'evento nel ricordo dell'Eccidio

Il sindaco Alessio Spinelli con la regista Firenza Guidi

Domenica 21 agosto tante iniziative a Massarella per ricordare le vittime della ferocia nazifascista. L'appuntamento diventerà fisso



FUCECCHIO — A partire da quest’anno, la commemorazione per ricordare le vittime dell’Eccidio del Padule di Fucecchio sarà un vero e proprio evento, un appuntamento fisso che l’amministrazione comunale ha deciso di istituire dandole anche un nome: La Forza della Memoria.

Da domenica 21 agosto, giorno del 72esimo anniversario, non ci si limiterà più a commemorare le 175 vittime della strage nazifascista (sette quelle uccise nel territorio comunale) partecipando alla cerimonia unitaria di tutti i comuni del Padule e deponendo le corone di fiori nei luoghi della strage, ma verrà organizzato un vero e proprio evento con l’obiettivo di avvicinare anche i più giovani ai luoghi dell’Eccidio per renderli partecipi e scoprire cosa accadde il 21 agosto 1944. Per questo motivo, oltre alle commemorazioni della mattina, il programma prevede a Massarella anche iniziative come mostre, spettacoli, musica e una cena in Padule con i prodotti tipici del territorio.

“Sentivamo la necessità – spiega il sindaco Alessio Spinelli – di dare una veste nuova alla commemorazione. Dopo tanti anni è evidente che occorra rinnovarsi per non lasciare che il ricordo di quei fatti sia soltanto patrimonio delle persone più anziane. Vogliamo che anche le giovani generazioni siano partecipi di questo momento legato al ricordo di quella che fu una delle più efferate stragi commesse in Italia alla fine della seconda guerra mondiale. Per farlo è necessario cercare di avvicinare i giovani anche attraverso momenti che non siano soltanto istituzionali ma anche ricreativi, sempre ovviamente nel rispetto dei luoghi e dei fatti. Ecco quindi che quest’anno riproponiamo alcuni appuntamenti in notturna che nel padule hanno senz’altro un fascino particolare, a partire dall’esposizione dei mezzi militari d’epoca e ai figuranti con le uniformi storiche, proseguendo con la cena a base di prodotti tipici del padule per continuare con spettacoli e canti popolari.

L’evento sarà poi caratterizzato dalla presenza di importanti rappresentanti delle istituzioni come il Console Generale di Germania Peter von Wesendonk, il Sottosegretario di Stato al Ministero della cultura e del turismo Dorina Bianchi e il Presidente del Consiglio Regionale della Toscana Eugenio Giani. Insieme al sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli, saluteranno i cittadini e le associazioni alle 21,30 subito dopo la cena organizzata dall’associazione Il Padule (prenotazioni 334.7099341 – 333.9781201) al Casotto del Sordo.

La cena sarà preceduta alle ore 19 dall’inaugurazione della mostra di immagini ed oggetti della storia del Padule Le lacrime non sono solo il futuro con esposizione di mezzi militari d'epoca e figuranti in uniformi storiche a cura dell'associazione Linea Gotica della Lucchesia.

Alle 22 poi si terrà lo spettacolo a cura di Elan Frantoio Nè acqua, nè ombra, ideato e diretto da Firenza Guidi. Canti, musica e teatro si fonderanno ai suoni e agli odori del Padule in uno spettacolo che farà rivivere l'eccidio.

La commemorazione delle vittime avrà inizio la mattina con il ritrovo delle istituzioni e delle associazioni alle ore 10 a Massarella in Piazza 7 Martiri. Alle 10.15, poi, si procederà alla deposizione delle corone di alloro al Cippo in Padule, alla lapide, in Via Salanova, in Via Porto allo Stillo e al Parco della Rimembranza. Alle 11.30 sarà celebrata la Santa Messa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il cittadino fucecchiese della contrada Porta Raimonda è scomparso a 56 anni nella sua casa di Tirrenia dove viveva da qualche tempo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità