Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:27 METEO:SAN MINIATO20°36°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La music session improvvisata: Bocelli suona il flauto traverso con Will Smith e Ed Sheeran
La music session improvvisata: Bocelli suona il flauto traverso con Will Smith e Ed Sheeran

Attualità venerdì 30 giugno 2017 ore 08:42

"Concerie, un settore vivo"

L'intervento di Spinelli all'assemblea dei conciatori

“Conceria, dati economici e occupazionali stabili". Il sindaco di Fucecchio è intervenuto all’assemblea dell’Unione Nazionale Industria Conciaria



FUCECCHIO — Il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli è intervenuto all’annuale assemblea dell’Unione Nazionale Industria Conciaria che si è tenuta martedì scorso a Piazza Affari, nella storica sede della Borsa Italiana a Milano. 

“I dati emersi dall’assemblea di ieri ci dicono – ha commentato Spinelli – che il settore conciario gode di buona salute e che nonostante il blocco della Russia, il calo della Cina, il terrorismo e il conseguente calo di presenze turistiche nelle capitali europee, nel 2016 la riduzione dei volumi produttivi è stata di appena l’1,7% su scala nazionale dovuto soprattutto al –5% dell’export (crescono però le esportazioni negli Stai Uniti con un +12%). Il distretto industriale di Santa Croce sull’Arno, nel quale sono inserite anche le aziende di Fucecchio, tra quelli nazionali però è uno dei più attivi e non ha sopportato l’urto della crisi meglio di altri (cali più marcati ci sono stati in Lombardia e Campania). Ricordiamo che nel comprensorio del cuoio le esportazioni rappresentano circa il 70% del fatturato e sono indirizzate prevalentemente al mercato europeo a quello asiatico e nord americano ma grazie alla vocazione all’innovazione le nostre aziende progrediscono sul mercato adeguandosi al nuovo che avanzava per soddisfare la richiesta di eleganza ed esclusività che da sempre contraddistinguono i prodotti del nostro distretto. Anche le recenti misure varate dal Governo per dare nuovo un nuovo impulso agli investimenti, come il super ammortamento o il credito di imposta, rappresentano un buon punto di partenza per contenere la pressione fiscale sulle aziende che investono in ricerca e sviluppo”.
Passando al tema dell’occupazione anche nell’assemblea di ieri a Milano è emerso che il numero degli addetti del settore negli ultimi anni, anche in quelli della recessione, ha mostrato una generale stabilità e che quasi il 90% dei lavoratori ha un contratto a tempo indeterminato.
Semmai una delle più marcate criticità nel settore conciario è quella della presenza di giovani nel processo produttivo che, a livello nazionale, rappresentano appena il 13% del totale. E questa situazione si è oramai stabilizzata nonostante il grande lavoro che viene fatto anche dalle associazioni di categoria nell’ambito di collaborazione con le scuole e alla legge 107 del 2015 che ha reso obbligatoria l'alternanza scuola – lavoro.

Un aspetto che poi il sindaco Spinelli ha sottolineato è quello dell’indotto. Nel distretto del cuoio infatti nel corso degli anni alle aziende conciarie e calzaturiere si sono affiancate attività collegate direttamente o indirettamente ad esse che hanno dato origine ad un'altra importante fetta di occupazione e che riguardano prodotti chimici, macchine per conceria, servizi, manifatture dell'abbigliamento, della pelletteria e delle calzature.
“Alcune di queste attività – ha ricordato il sindaco - rappresentano realtà importanti nel contesto nazionale: il settore delle macchine per conceria, con aziende molto importanti che si trovano anche sul territorio comunale, rappresenta il 30% della produzione nazionale”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lungo intervento di Alia per rimuovere i rifiuti abbandonati tra i due ponti che attraversano il torrente Vincio e il canale Maestro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca