Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:SAN MINIATO10°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 30 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ischia, la frana si abbatte su Casamicciola: telecamera di sicurezza riprende il momento in cui il fango trascina via l'auto

Cronaca venerdì 14 marzo 2014 ore 16:16

Alla Pubblica Assistenza la nuova auto è gratis

Da sinistra: Scannerini, Simi, Battaglioli, Gabbanini, Spalletti e Zingoni

Grazie al progetto A.C.G. (Automezzi continuamente gratuiti), l'associazione di Ponte a Egola avrà un nuovo mezzo in comodato d'uso gratuito



SAN MINIATO — Si tratta di un Fiat Doblò attrezzato per il trasporto di persone con ridotta capacità motoria (anziani, disabili...) che la Pubblica Assistenza di Ponte a Egola avrà in comodato d'uso gratuito per quattro anni. A presentare il progetto A.C.G. (Automezzi continuamente gratuiti) sono stati questa mattina il sindaco di San Miniato, Vittorio Gabbanini, l'assessore alle politiche sociali, David Spalletti insieme al presidente della Pubblica Assistenza di Ponte a Egola, Luciano Battaglioli e a Fabrizio Scannerini ed Elena Simi dell'azienda A.C.G. Italia.

Il finanziamento del veicolo e la conseguente attivazione del servizio avverrà grazie alla possibilità data dagli imprenditori del territorio di affittare superfici sulla carrozzeria del veicolo in cui potranno inserire la denominazione della società. L'automezzo verrà consegnato per quattro anni e le spese di manutenzione, i tagliandi e l'assicurazione saranno a carico della A.C.G. Italia di Pescia. La Pubblica Assistenza avrà anche un contributo annuo di mille euro di carburante. Al termine dei quattro anni la Pubblica Assistenza potrà rinnovare la convenzione e avere un nuovo mezzo, mentre il vecchio potrà essere acquistato dall'associazione a un terzo del valore che ha in quel momento.

"Questa richiesta è nata dalla necessità di far fronte alle sempre maggiori richieste che ci arrivano dalla popolazione - ha spiegato il presidente della Pubblica Assistenza di Ponte a Egola, Luciano Battaglioli -. Vogliamo potenziare la nostra attività ma i mezzi scarseggiano, così abbiamo pensato a questa soluzione". "Ponte a Egola si merita questo ed altro - precisano il sindaco Vittorio Gabbanini e l'assessore David Spalletti -. Ben venga che la Pubblica Assistenza si ingrandisca e ben venga che questo progetto, patrocinato dal Comune, sia sponsorizzato da privati".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, martedì 29 Novembre, rialzo dopo il fine settimana con oltre 16mila tamponi processati. Nel Fiorentino altri 7 decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità