Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:10 METEO:SAN MINIATO20°34°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
martedì 05 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, il punto del distacco ripreso da vicinissimo

Cultura sabato 21 maggio 2022 ore 11:50

Francesco ​Guccini per tutta la vita

Un intreccio di canzoni, fatti ed emozioni che ripercorrono e accompagnano la vita di Fabrizio Nelli, scrittore di Pontedera di adozione castelfranchese



PONTEDERA — Presentato al Giradischi di Pontedera “Il mio Guccini” di Fabrizio Nelli, un tributo a Francesco Guccini con la presentazione di Michele Quirici e l'assistenza di Andrea Dj. Un’appassionante ricostruzione della produzione del grande cantautore modenese attraverso l’esperienza personale di chi racconta: “A metà strada tra memoria personale e saggio biografico, il mio libro può essere definito un racconto emozionale perché si nutre dei sentimenti che suscitano le opere di Guccini.”

Lettore e ascoltatore appassionato, Nelli ha intrapreso l’avventura dello scrivere intorno a un mito del cantautorato italiano, con la naturalezza di chi racconta la propria di storia perché le canzoni, come la poesia una volta nate, rigermogliano nella vita di chi sa accoglierle e nei casi più fortunati, donano nuovi frutti: “Ho riascoltato tutti suoi album; è stato un modo per approfondire la sua poetica e amarlo ancora di più. Vista l’importanza dei testi oltre che della musica, nel descrivere la sua produzione musicale, ho riportato alcuni versi delle sue canzoni.” 

Nel libro sono inoltre presenti link QR code a contributi audiovisivi che vanno ad integrare la lettura e creano la colonna sonora che ha realmente accompagnato la vita di Nelli dal servizio militare, ai suoi viaggi, agli amori e alle avventure sostenute e ispirate dalla penna poetica di Guccini: “Era il terzo o quarto giorno di primavera del 1976. (..) Le radio libere, nate da poco, si ricevevano in modulazione di frequanza. Francesco Guccini aveva trentasei anni. Radici, l’album che contiene La locomotiva, uscì nel 1972, ma io quel brano lo ascoltai allora per la prima volta.” Una narrazione fluida e sincera che descrive la vita di un ragazzo di provincia destinato a fare il ragioniere ma che ha preferì passare la vita tra le pagine dei libri di una biblioteca e farsi nutrire dai versi di Guccini. Nelli è stato fino al 2021 bibliotecario alla Biblioteca Comunale di Castelfranco di Sotto (Pisa) e attualmente si dedica a tempo pieno alla scrittura.

Da questa fase della sua vita è nata la voglia di ricostruire ciò che è stato. Il sottotitolo del libro «non è uno scherzo sapere continuare», usato anche come citazione iniziale, ripropone un verso di 100, Pennsylvania ave (in Amerigo 1978):

“Io credo che sappiamo che è diverso se le cose son state poi più avare,

le accetti, tiri avanti e non hai perso se sono differenti dal sognare

perché non è uno scherzo sapere continuare.”

Saper accettare le cose andate male e tirare avanti accogliendo serenamente la vecchiaia, è per tutti un esempio in più di saggezza e di coerenza, un’altra lezione di quel Guccini che ha saputo lasciare le scene con la stessa naturalezza che caratterizzava la sua voce e il suo messaggio fatto di vita vera. Nato durante la guerra dal toscano Ferruccio, un impiegato della posta (internato in un campo di concentramento tedesco) e dalla casalinga emiliana Ester, il Guccio è stato la voce per almeno tre generazioni di chi sognava e credeva nella giustizia sociale e nella libertà. La conclusione del libro di Fabrizio Nelli nonché della carriera musicale di Guccini, è affidata all’ultima traccia dell’ultimo album, L’Ultima Thule, un’isola del Mar del Nord, una terra di fuoco e ghiaccio nel quale il sole non tramonta mai, un luogo mitico, una terra aldilà del mondo conosciuto:

“L'Ultima Thule attende e dentro il fiordo

si spegnerà per sempre ogni passione,

si perderà in un'ultima canzone

di me e della mia nave anche il ricordo.”




Elisa Cosci
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, lunedì 4 Luglio, sono stati segnalati 16 nuovi contagiati. Calo di nuove positività anche nelle Province di Pisa e Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità