comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 16°22° 
Domani 16°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 06 giugno 2020
corriere tv
Cosenza, aperitivo nel parco acquatico chiuso: polemiche sul figlio dell'assessore allo sport di Rende

Attualità martedì 19 maggio 2020 ore 14:00

Più alberi per abbattere lo smog

Finanziamenti dalla Regione per i Comuni dove l'aria risulta essere più inquinata. Fra questi sono tredici quelli della provincia di Pisa



PISA — La Regione Toscana. con la strategia "Toscana Carbon Neutral" ha destinato 5 milioni di euro ai Comuni in cui l'aria risulta essere più inquinata. I Comuni coinvolti potranno presentare progetti integrati, finalizzati all’abbattimento delle emissioni che alterano il clima e a migliorare l’ambiente con la piantumazione di nuovi alberi.

Sono 13 i Comuni pisani che potranno approfittare di questi finanziamenti: Bientina, Casciana Terme Lari, Cascina, Castelfranco di Sotto, Crespina, Fauglia, Montopoli Val d’Arno, Pisa, Ponsacco, Pontedera, Santa Croce sull’Arno, Santa Maria a Monte e San Miniato.

L’azione“regina” dovrà essere l’aumento di piante nelle aree urbane, ma ad accompagnarla ci potranno essere la realizzazione di piste ciclabili o di interventi che comunque contribuiscano a ridurre le emissioni in aria.

“La lotta ai cambiamenti climatici – ha detto l’assessore regionale all’ambiente Federica Fratoni - rientra già tra le sfide prioritarie della Toscana che intende non solo fare la propria parte nel contesto internazionale, ma porsi obiettivi ambiziosi in termini di neutralità carbonica, tenendo conto sia della necessità di ridurre le emissioni climalteranti sia di implementare misure per aumentare la capacità di assorbimento dovuto a piante e suolo. Sappiamo che oltre il 70 per cento dell’anidride carbonica che viene prodotta annualmente nel pianeta deriva dall’ambiente urbano. E uno dei modi più efficaci, come ha avuto più volte modo di ricordarci il professor Stefano Mancuso nell’ambito del tavolo regionale istituito per costruire la strategia “Toscana carbon neutral”, è l’aumento di verde, che agisce come un vero e proprio filtro per le emissioni tutelando la qualità dell’aria e contrastando i cambiamenti climatici". 

"Gli alberi e le piante sono in grado di assorbire con maggiore efficacia e capacità tanto più si trovano vicini alla fonte emissiva - ha concluso Fratoni -. In questa direzione va il bando che abbiamo promosso, uno strumento efficace con il quale i Comuni possono arricchire il loro patrimonio verde e contribuire a migliorare molto la qualità dell’aria offrendo un contributo fondamentale per il bene dei cittadini e dell’ambiente".

Soddisfazione per questa nuova opportunità, per migliorare l'ambiente e tutelare la salute dei cittadini, è stata espressa dai consiglieri regionali del Pd pisano, Antonio Mazzeo e Andrea Pieroni.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità