QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 13°18° 
Domani 12°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità sabato 08 novembre 2014 ore 11:00

Slow Food San Miniato alla mostra del Tartufo

Incontri a tema con Daniele Fagiolini e altri esperti della gastronomia in piazza del Seminario. Il sabato pomeriggio fino all'8 dicembre



SAN MINIATO — Quest’anno Slow Food San Miniato parteciperà alla 44a Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco di San Miniato con una serie di eventi che si svolgeranno il sabato pomeriggio dei quattro week-end della Mostra, presso il palco- spazio della Piazza del Seminario.

Naturalmente sara’ anche aperta la sede Slow Food in Via A. Conti per degustazioni del territorio e Presidi Slow Food, anche con la presenza della Condotta Slow Food di Pisa e per informare chi è interessato alle attività del movimento Slow Food locale e nazionale.

In Piazza Dante Alighieri sarà presente anche il Mercatale dei prodotti stagionali e sostenibili del territorio. Sabato 15 novembre alle ore 17,30 , in Piazza del Seminario Daniele Fagiolini, cuoco della rete Slow Food ( Antico Ristoro Le Colombaie al quale è stata attribuita la chiocciola di Slow Food dalla Guida Osterie d’Italia 2015 ) , presenterà la stagionalità e territorialità nella cucina attraverso legumi e brassicacee con un approfondimento sulla loro qualità e proprietà nutrizionali insieme alla dott.ssa De Risi , nutrizionista.

Sabato 22 novembre alle ore 16, in Piazza del Seminario Silvia Volpe, Cuoca della rete Slow Food ( Osteria Bacco e la Volpe ) presenterà ricette con pesce dimenticato e ritrovato, eccellenza del nostro mare , con la presenza e l’intervento del dott. Giovanni Raimondi, biologo marino dell’ Acquario di Livorno , che illustrerà il progetto Mr Goodfish, progetto di sensibilizzazione al consumo ittico consapevole e responsabili coordinato da tre Acquari europei ( Nausicaa –Francia , Acquario di Genova Costa Edutainment–Italia, Acquarium Finisterre –Spagna ) e finalizzato a promuovere il consumo di specie non sfruttate , rispettando la stagionalità di queste risorse.

Sabato 29 novembre alle ore 16,30 , in Piazza del Seminario Renato Nesi vi guiderà nel magico mondo delle spezie, colori e profumi tra tavola e salute. Le proprietà, la diversità e qualità delle spezie e dei territori da dove provengono rappresentano quell’universo di biodiversità alimentare, che deve essere preservato.

Sabato 6 dicembre alle ore 16,30 , in Piazza del Seminario Rosario Floriddia, agricoltore di grano autoctono, produttore di farina , pasta e pane biologico, ci guiderà nella scelta e nella qualità dei cereali, con degustazione di pane a lievitazione naturale e olio extra vergine di oliva. L’importanza oggi della biodiversità dei grani, che meglio si adattano al loro territorio, influisce sulla salute dei consumatori e sulla sostenibilità dei terreni agricoli. 

Il Movimento Slow Food cerca di educare a far capire che dietro ogni piatto cucinato e mangiato, oltre alla bravura del cuoco c’è anche agricoltura, pesca , allevamento , lavoro e impegno di contadini e trasformatori che, quando lavorano nella sostenibilità ambientale valorizzando anche le tradizioni locali ed autoctone , fanno bene alla Terra e al Mare ,preservandone la fertilità e la biodiversità, beni universali che preservano il Pianeta intero, il suo clima e la salute dei suoi abitanti.

In allegato il programma degli incontri. 



Tag

Richard Gere a «Piazzapulita»: «Salvini vorrebbe che portassi i migranti a Hollywood? Se avessi un aereo privato, lo farei»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Attualità