Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:15 METEO:SAN MINIATO13°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 28 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Centrodestra ha tentato di dividerci, ho sbagliato a fidarmi»

Attualità giovedì 04 febbraio 2021 ore 15:59

ModùModù è arrivato a Santa Croce

La scultura inaugurata nella giornata mondiale della fratellanza umana. Mazzeo: "Un messaggio da ascoltare e mettere in pratica"



SANTA CROCE SULL'ARNO — l fratellino di Giommy è arrivato a Santa Croce. Si chiama ModùModù la nuova installazione dell'artista Giovanni Da Monreale (la seconda installata a Santa Croce) che ha trovato casa davanti alla bibilioteca comunale Adrio Puccini.

L'installazione è stata inauguara oggi in occasione della giornata mondiale della fratellanza umana istituita dall'Onu.

"Oggi è il giorno della Fratellanza umana universale, è una giornata importante dichiarata dalle Nazioni Unite su diretta ispirazione di Papa Francesco  - ha commentato il presidente del Consiglio Regionale Antonio Mazzeo, presente all'inaugurazione- Credo che questo messaggio di Fratellanza vada non solo ascoltato, ma messo in pratica. E questo dipende da ognuno di noi come singolo essere umano, ma soprattutto da chi svolge funzioni pubbliche. Per questo credo che sia indispensabile riportare la persona al centro dell’azione politica, non come mezzo, ma come fine ultimo di qualsiasi scelte e come lente attraverso cui guardare progetti e programmi".

"In tal senso  - aggiunge Mazzeo- ritengo che sia giunto il momento che si affronti il tema dei bambini nati in Italia. Perché non si possono più accettare distinzione tra i bambini. I bambini sono tutti uguali, non importa il colore della pelle o il paese da cui provengono, devono avere pari diritti e pari doveri tra di loro. Questo vale ovunque, ma vale soprattutto qui in Toscana le cui radici affondano proprio nella civiltà dei diritti umani, da Pietro Leopoldo in poi. Per cui credo che sia giusto che da noi toscani possa partire un appello a tutte le forze politiche affinché eliminino una volta per tutte distinzioni fra i bambini nati sul nostro suolo nazionale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco i dettagli per i Comuni del Distretto. Rispetto all'ultima rilevazione, si registra un minimo aumento. In Toscana le nuove positività sono 12.357
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità