QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 18°21° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 23 agosto 2019

Politica venerdì 08 febbraio 2019 ore 10:52

I socialisti fra liste civiche e centrosinistra

In vista delle prossime elezioni comunali, il Psi santacrocese ha segnato la strada da percorrere per scegliere come schierarsi



SANTA CROCE SULL'ARNO — Alla presenza del segretario provinciale del Psi, Carlo Sorrente, e del membro del Consiglio nazionale Psi, Maria Vanni, si è riunito il Direttivo dei socialisti santacrocesi, alla presenza di Fabrizio Calistri e Massimo Fornaciari. In previsione delle prossime scadenze elettorali, è stato nominato un gruppo operativo che affronti la campagna elettorale amministrativa di maggio.

Sono stati nominati in questo esecutivo Fabrizio Calistri, Giancarlo Andreanini, Massimo Fornaciari, Carlo Lazzeroni, Maurizio Marmugi, Paolo Ugolini.

Tra le priorità del partito "la necessità di recuperare dalla delusione e dallo scetticismo quella parte di elettorato, sensibile per senso civico e responsabilità, che si sta allontanando dall'interesse della partecipazione".

"L’impegno - hanno spiegato dal Psi - è di mettere in campo una formazione plurale di una comunità solidale per incontrare i cittadini, confrontandosi con le loro opinioni e le loro necessità, coinvolgendoli per ridurre quello spazio lasciato libero al populismo inconcludente, all'aggressione verbale, agli slogan fascinosi di promesse elettorali false e bugiarde.

Per il Psi i temi cruciali sono la sicurezza e "la paura che oggi impera", il tema "della globalizzazione nella rivoluzione tecnologica, i temi del riconoscimento del merito e della qualità nella attività quotidiana, i temi del recupero dell'immagine urbana, avendo come priorità un'efficace manutenzione del bene pubblico ed il mantenimento delle caratteristiche di pregio ambientale e delle risorse del paesaggio collinare e del paesaggio fluviale, nel nostro territorio, i temi del recupero del tessuto connettivo urbanistico ed ambientale, necessario ad una formazione completa di una comunità solidale e produttiva".

"I socialisti santacrocesi - conclude il documento - propongono con urgenza la costituzione di un tavolo del centrosinistra aperto a liste civiche, dove si scelgano i candidati migliori e non obbligatoriamente solo quelli del partito più grande, nella consapevolezza che, per arrivare a cento, con novantanove, anche uno fa la differenza. I socialisti fanno appello a tutto il centrosinistra affinché si metta al centro del programma il mondo del lavoro, della residenza integrata nei servizi e nelle opportunità di vita, le partite IVA, i piccoli artigiani: il mondo reale che costruisce faticosamente giorno per giorno la ricchezza delle nostre comunità e dei territori".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità