Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:SAN MINIATO10°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 30 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ischia, la frana si abbatte su Casamicciola: telecamera di sicurezza riprende il momento in cui il fango trascina via l'auto

Attualità lunedì 14 novembre 2016 ore 14:00

"Niente dimissioni per il liceo Marconi?"

Roberto Ferraro

Lo chiede Roberto Ferraro, responsabile comprensorio del Cuoio Idea, che che cita il caso del presidente Geofor Marconcini: "Qui episodio più grave"



SAN MINIATO — "Nonostante l’episodio del Liceo Marconi sia immensamente più grave di un utilizzo improprio di una macchina aziendale, per il liceo di San Miniato – situazione tra l’altro recidiva - non un accenno né una richiesta di dimissioni di qualsivoglia soggetto pubblico coinvolto nella vicenda, né un doveroso atto di autosospensione da incarichi connessi all’acquisto e alla verifica dell’immobile in questione". Lo dice il responsabile comprensorio del Cuoio Idea Roberto Ferraro che raffronta la vicenda sanminiatese con il caso del presidente di Geofor Spa Paolo Marconcini che, in seguito ai fatti dell'auto blu, ha presentato le sue dimissioni.

"Le dimissioni in questione sono state sicuramente un atto opportuno - ha commentato Ferraro -, anche se al momento l’Autorità giudiziaria sta ancora approfondendo la vicenda. Un atto opportuno perché la Geofor non è una società qualunque, è una società pubblica che in passato, anche se con altri amministratori, era già assurta alle cronache per non edificanti vicende. E’ anche una società che in questi ultimi anni si è distinta per le alte e crescenti tariffe praticate in nome dell’efficienza e della sana amministrazione. In un contesto simile era chiaro che anche solo il dubbio di “regali” impropri goduti dal vertice aziendale non poteva che creare sconcerto".

E riguardo la scuola superiore di San Miniato, dice: "E’ ancor più sconcertante il raffronto fra la vicenda Geofor e quella che nelle ultime settimane ha visto protagonista il Liceo Marconi di San Miniato. Una struttura nuova pagata dalla Provincia di Pisa oltre sette milioni di euro la quale per ragioni di sicurezza è stata improvvisamente dichiarata inagibile. Ebbene su tale argomento l’interesse quotidiano è esclusivamente concentrato sul dove far continuare l’anno scolastico ai seicento alunni e sul dove poter ricostruire il Liceo. Non una parola né una vera polemica sul come tale disastro sia stato possibile e sul perché una struttura nuova di zecca possa aver dato problemi strutturali tali da dover essere abbandonata".

Qui, conclude Ferraro, "nessuna assunzione di responsabilità di fronte ad una colossale debacle degli Organi pubblici, debacle che è solo l’ultima di altre altrettanto gravi verificatesi in passato a San Miniato".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, martedì 29 Novembre, rialzo dopo il fine settimana con oltre 16mila tamponi processati. Nel Fiorentino altri 7 decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità