QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi -1°13° 
Domani -5°9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
martedì 11 dicembre 2018

Attualità mercoledì 20 maggio 2015 ore 10:30

Quando la scuola entra in conceria

Il Gruppo Lapi ha aperto le porte agli studenti delle I e IV a indirizzo chimico-conciario. Il processo produttivo alla Gi Elle Emme di Ponte a Egola



SAN MINIATO — La conceria Gi Elle Emme, appartenente allo storico Gruppo Lapi, ha aperto le porte ai ragazzi delle classi I e IV a indirizzo Chimico/Conciario dell’Istituto Cattaneo di San Miniato, grazie all’iniziativa Fabbriche Aperte, patrocinata da Federchimica.

I 40 ragazzi sono stati guidati da Tommaso Lapi  attraverso la visione di tutte le fasi del processo produttivo della Conceria di Ponte a Egola, specializzata nella produzione di cuoio per suola, secondo le tecniche tradizionali della concia lenta in vasca conciliate con sistemi innovativi e strutture automatizzate, per un risultato di qualità unica nel suo genere.

Oltre al presidente dell’area chimica del Gruppo, Francesco Lapi erano presenti anche il sindaco Vittorio Gabbanini, il direttore della Po.te.co. Domenico Castiello, il presidente del Consorzio Cuoio Depur e del Consorzio Conciatori Michele Matteoli, il presidente del Consorzio Vera Pelle conciata al vegetale Simone Remi.

Visto il successo e l’interesse dimostrato dai ragazzi e dai docenti anche nelle edizioni passate, Fabbriche Aperte è diventato uno degli appuntamenti annuali ricorrenti nel programma che il Gruppo Lapi dedica ai ragazzi in età scolare. 

L’edizione di quest’anno si concluderà con la visita guidata all’azienda del Gruppo che si occpupa di alimentare e farmaceutico, Lapi Gelatine SpA, organizzata per i ragazzi dell’Istituto Ferraris-Brunelleschi di Empoli il 21 e 22 maggio.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Politica

Cronaca

Attualità