Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:SAN MINIATO13°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 10 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Principe Filippo, colpi a salve di cannone in tutto il Regno Unito

Imprese & Professioni venerdì 24 maggio 2019 ore 06:10

​Mercato immobiliare: acquisti in crescita del 6,7% nel 2018, sempre più attenzione alla classe energetica

Aumentano gli italiani che comprano casa ma attenzione alla questione del risparmio energetico



TOSCANA — La vita è fatta di passi importanti, e uno di questi è senza ombra di dubbio l’acquisto di una casa. È uno step che segna una vera e propria svolta, fatta di indipendenza e di volontà di crearsi una famiglia. Ma si tratta anche di un grosso impegno finanziario a lungo termine, da gestire con grande attenzione.

Ad ogni modo, i dati relativi al mercato del mattone in Italia sono molto positivi, e il settore immobiliare sembra aver conosciuto una crescita senza precedenti, che prosegue oramai da anni. Ecco perché oggi andremo a scoprire i dati del comparto e altre info utili.

I dati del mercato immobiliare nel dettaglio

Il successo del mercato immobiliare dura ininterrotto da ben 15 trimestri consecutivi, come dimostrato dalle analisi di settore. La crisi del 2012 è oramai alle spalle, così come il record del 2011 polverizzato dai numeri del 2018 che ha visto un picco di 578 mila scambi immobiliari nel 2018.

In base ai numeri forniti dal report dell’Agenzia delle Entrate, l’ultimo trimestre dello scorso anno ha registrato una crescita pari al 9,3% su base annua. La percentuale scende al +6,6%, se invece si considera come termine di paragone il terzo trimestre del 2018. Se si studia la situazione nel suo complesso, lo scorso anno ha visto un incremento del mercato pari al +6,7%, segnando un nuovo record dopo il +4,9% del 2017.

Poi è importante sottolineare anche il peso crescente della classe energetica: oggi chi cerca casa si concentra spesso su questo aspetto chiave, in quanto una classe elevata corrisponde anche ad una maggiore capacità di risparmiare sui consumi e sui costi in bolletta. Infine, si chiude con un accenno alla crescita degli acquisti delle seconde case, come case vacanza o come investimento.

Attenzione alla questione del risparmio energetico

Proprio nel caso di una seconda casa, bisognerebbe prestare ancora più attenzione alla questione del risparmio energetico, unita a quella di un corretto impiego delle suddette risorse. Oggi fortunatamente alcuni operatori del settore energetico come Accendi Luce e Gas propongono delle tariffe luce pensate per la seconda casa e che si rivelano vantaggiose per i proprietari che vogliono risparmiare almeno sui costi in bolletta.

Un argomento che merita di essere approfondito è infatti proprio quello riguardante i principali costi nascosti relativi all’acquisto di un secondo immobile. Nella lista si trovano ad esempio le spese burocratiche, che alzano la parcella del notaio, e le imposte di compravendita più alte (9% invece di 2% per quella catastale, mentre le imposte ipotecarie arrivano al 10%). Anche l’IVA è maggiore (22%). Altri costi da tenere sotto controllo sono le due tasse principali normalmente abolite per le prime case, ovvero la TASI e l’IMU, anche se in certi comuni è possibile accedere ad aliquote più basse. Si prosegue con altre voci di spesa, quali ad esempio la maggiorazione delle utenze domestiche al 30% e l’eventuale necessità di ristrutturazione.

Concludendo, l’acquisto di una casa è sempre un passaggio importante. Serve comunque fare attenzione ai costi nascosti, soprattutto quando si decide di comprare una seconda abitazione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo, di origini napoletane, era molto conosciuto nel comprensorio del cuoio dove viveva, e in Valdera. Aveva un'attività a Peccioli
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Attualità