QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 17°32° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
domenica 18 agosto 2019

Attualità mercoledì 16 settembre 2015 ore 15:15

"Inseguiti con un machete nei boschi"

Le Cerbaie di Fucecchio

"Spaccio e prostituzione nelle Cerbaie mettono in pericolo le persone". Testai (FI) scrive a prefetto, Giuggiolini (M5S) chiede intervento del sindaco



FUCECCHIO — La situazione nei boschi del territorio, circa la presenza di spacciatori e prostitute, preoccupa Forza Italia e Movimento 5 Stelle, che chiedono azioni concrete da parte dell'amministrazione e l'intervento del prefetto di Firenze Alessio Giuffrida.

"Pare- esordisce il capogruppo forzista Simone Testai- che alcuni cittadini siano addirittura stati rincorsi e minacciati con un machete".

"Sembra che Fucecchio sia terra fertile per ogni tipo di malvivente - prosegue- e tutto questo nel completo disinteresse dell'amministrazione". 

Ad aver preso maggiormente piede, secondo Testai, è lo spaccio: "I boschi forniscono facili nascondigli e consentono di raggiungere altri comuni senza percorrere strade asfaltate".

Un fenomeno che secondo l'esponente di centro-destra è fuori controllo: "Si presenta a tutte le ore del giorno e della notte. Persone spuntano dal bosco, consegnano dei pacchi alle auto e poi spariscono nuovamente nei boschi".

Oltre a quella degli abitanti, a rischio, per Testai, anche la sicurezza dei cacciatori che tra pochi giorni popoleranno i boschi in occasione dell'apertura della stagione venatoria: "Il rischio di possibili disgrazie -commenta- sale esponenzialmente" 

Per Testai, servono più controlli e così si rivolge al prefetto: "La prego di voler prendere provvedimenti in merito, magari inviando almeno temporaneamente un numero adeguato di agenti di sicurezza di supporto a quelli già presenti sul territorio, insufficienti a contrastare efficacemente il fenomeno".

Nella stessa direzione, si muove Lisa Giuggiolini, consigliere comunale per il Movimento 5 Stelle: "Da qualche anno stiamo assistendo ad un costante e preoccupante aumento della criminalità legata allo spaccio nei boschi delle Cerbaie. Chiediamo l'intervento del prefetto e un consiglio comunale aperto per aiutare i cittadini".

Come Testai, dunque, anche l'esponente grillina mette l'accento sul bisogno aumentare il numero dei militari in campo: "Anche le forze di polizia devono arrendersi all'impossibilità di pattugliare un territorio talmente vasto e fitto di vegetazione".

Ma Giuggiolini non si ferma qui e punta il dito contro l'amministrazione: "Tutt'ora la Giunta si è limitata ad emanare ordinanze e fare qualche multa ai clienti delle prostitute chiediamo che il sindaco Spinelli si mobiliti e informi il prefetto"



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Spettacoli

Cronaca

Attualità