Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:06 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Migranti: 10 anni di errori, ipocrisie, propaganda e il falso problema delle Ong

Cronaca venerdì 28 febbraio 2014 ore 10:39

Alta l'evasione fiscale in provincia: si fanno sempre meno scontrini e ricevute

Nel 2013, 240 milioni di redditi sottratti. Nei guai anche imprese manufatturiere di S.Croce che abbattevano gli utili gonfiando spese pubblicitarie



PROVINCIA DI PISA — Preoccupano i dati raccolti dalla Guardia di finanza di Pisa in tutta la provincia per l'attività 2013. A saltare agli occhi è il dato relativo all'evasione fiscale: sono stati scoperti redditi sottratti al fisco per oltre 240 milioni di euro.

Ma vediamo nel dettaglio i dati dell'attività svolta dalle Fiamme gialle. Gli accessi, ispezioni e verifiche eseguiti nel 2013 per il controllo delle dichiarazioni dei contribuenti sono stati complessivamente oltre 3.000 a cui si aggiungono altrettanti accertamenti riguardanti il rilascio degli scontrini e delle ricevute fiscali. Sono stati scoperti redditi imponibili non dichiarati per oltre 240 milioni di euro nonché 22 milioni di euro di Iva dovuta e non versata. In crescita le fatture false utilizzate da imprenditori senza scrupoli che truffano i loro creditori, non pagano le merci acquistate e non versano le imposte per poi svuotare i patrimoni delle società e farle fallire sistematicamente affossando l’economia e l’occupazione. Scoperte imprese manifatturiere operanti a Santa Croce Sull’Arno che cercavano di abbattere gli utili gonfiando le spese di pubblicità e di sponsorizzazioni a favore di associazioni sportive di pallavolo femminile. Sono stati, altresì, effettuati “sequestri per equivalente” per circa 4 milioni di euro.

Circa 1.000 sono stati i controlli irregolari in materia di ticket sanitari e prestazioni sociali agevolate, che hanno permesso di recuperare al fisco oltre 130mila euro per indebite esenzioni fruite da cittadini mediante false autocertificazioni e/o riduzioni sui canoni di locazione di alloggi popolari. All'aeroporto “Galilei” sono stati effettuati 775 controlli ”transfrontalieri” che hanno permesso di rinvenire valuta per 1,1 milioni di euro. Sul versante antidroga, i reparti hanno sequestrati oltre 230 kg di sostanze stupefacenti e arrestate 30 persone. Anche la lotta alla criminalità organizzata ha permesso nei primi giorni del mese di gennaio 2014, di arrivare all’epilogo di complesse indagini, anche di natura tecnica, effettuate con la collaborazione dello S.C.I.C.O. e della Squadra Mobile della Questura di Pisa, dell'operazione “Friariello 050”, che ha permesso di effettuare 34 perquisizioni domiciliari e personali e di sottoporre a sequestro 5 attività commerciali per un valore complessivo pari a 3 milioni di euro.

Tutte le verifiche eseguite sono mirate su contribuenti selezionati in base all’attività d’”intelligence” e di analisi di rischio, mai casuali o per “sparare nel mucchio”; nel pieno rispetto dello statuto per i diritti del contribuente, aperte al dialogo ed al contraddittorio con i soggetti ispezionati, prima di arrivare alle conclusioni e ispirate dalla strategia di migliorare la qualità dei rilievi e l’effettivo recupero delle imposte, senza mai arrivare al risultato ad ogni costo.

Nel 2013 sono stati scoperti in tutti 64 evasori fiscali, i redditi imponibili evasi sono stati per 102 milioni di euro e l'Iva non versata, dovuta, 1,8 milioni di euro. 4 invece gli evasori paratotali scoperti, per 4,5 milioni di redditi imponibili evasi e 725mila euro di Iva non versata, dovuta. Scoperti49 lavoratori in nero e 10 irregolari. Cresce l’evasione commessa da chi non rilascia scontrini e ricevute fiscali: nel 2013 è del 32,83%. Le segnalazioni al numero di pubblica utilità "117” riguardanti il comparto fiscale sono state 260. Sta crescendo la consapevolezza della gravità dell’attuale crisi economica e della possibilità di uscirne solo se ognuno, fa la sua parte di sacrifici. Siamo pronti a collaborare di più con tutti quelli che credono in una maggiore equità fiscale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal bollettino regionale i dati aggiornati alle ultime 24 ore. In Toscana sono state accertate oltre 1500 nuove positività
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità