QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 17°32° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
domenica 15 settembre 2019

Attualità giovedì 12 settembre 2019 ore 16:06

I donatori di sangue Fratres dicono 55

Da sinistra Luigi Cardini (Fratres), il sindaco Alessio Spinelli e l'assessore a welfare, associazionismo e volontariato Emiliano Lazzeretti
Da sinistra Luigi Cardini (Fratres), il sindaco Alessio Spinelli e l'assessore a welfare, associazionismo e volontariato Emiliano Lazzeretti

Una settimana di iniziative per celebrare il compleanno di una delle associazioni più longeve e radicate del territorio. Il programma



FUCECCHIO — Taglia il traguardo dei 55 anni di attività una delle associazioni più longeve, radicate e partecipate di Fucecchio: il Gruppo Donatori di Sangue Fratres. L’associazione festeggerà l’anniversario dalla sua fondazione con un ricco programma di iniziative che si snoderanno tra domenica 15 e domenica 22 settembre. Oltre mezzo secolo di attività in favore del prossimo rappresenta un traguardo importante non soltanto per l’associazione, bensì per l’intera comunità visto che Fucecchio si conferma una delle maggiori realtà toscane per numero di donatori attivi e quindi per donazioni di sangue. Una realtà da sempre attivissima nel settore grazie anche all’impegno dei presidenti che si sono alternati alla guida del gruppo. Come l’attuale, Antonio Pisano, come Luigi Cardini, tuttora parte attiva del consiglio direttivo e ex presidente della consociazione nazionale dei Donatori di Sangue Fratres, come Michele Liguori attuale amministratore della consociazione nazionale, come Tommaso Cardini, storico presidente che all’inizio degli anni ’80 diede vita al Palio di Fucecchio, nato come rievocazione storica ma anche per avvicinare i cittadini alla donazione del sangue e rendere questa pratica sempre più diffusa. Fu un’idea talmente geniale che in pochi anni la manifestazione diventò sempre più importante tanto da costringere i Fratres a cedere il timone all’amministrazione comunale, essendo diventato troppo gravoso l’onere di organizzarla autonomamente. A Tommaso Cardini, che è stato dunque l’ideatore dell’attuale Palio delle Contrade di Fucecchio, è stato intitolato lo spazio verde adiacente all’ex fattoria Bombicci, oggi appunto giardini “Tommaso Cardini”.

Un compleanno importante per tutta Fucecchio, insomma, vista l’importanza storica e sociale rivestita dal Gruppo Donatori di Sangue Fratres, e per questo il calendario delle iniziative sarà particolarmente ricco e variegato. Si inizierà domenica prossima 15 settembre con le celebrazioni ufficiali per il 55° anniversario: alle ore 9, in piazza Montanelli, il ritrovo della autorità e degli ospiti per la sfilata lungo le vie cittadine fino ai giardini "Tommaso Cardini", in cui sarà deposta una corona di fiori al monumento al donatore di sangue. Alle 10.30, presso il Palazzo delle Arti in piazza Vittorio Veneto, sarà inaugurata la mostra retrospettiva "Dal 1964 ai giorni nostri" e a seguire, alle ore 12, presso la Chiesa Collegiata, si terrà la Santa Messa del Donatore celebrata da S.E. Andrea Migliavacca, Vescovo di San Miniato. Dalle celebrazioni ufficiali si passerà poi a quelle sportive: giovedì 19 settembre, alle ore 20.30, presso il Palazzetto dello Sport in piazza Pertini, si terrà l’incontro di basket Folgore Fucecchio-Biancorosso Empoli per l'aggiudicazione della 19ª Coppa "Francesco Ghimenti". Sabato 21, invece, sarà il giorno della Festa del Donatore: alle 16.30, in piazza Vittorio Veneto, la premiazione dei donatori benemeriti con la partecipazione dei giovani musici e sbandieratori delle Contrade del Palio, mentre alle 21.30, sul Poggio Salamartano, Emanuele Ginori canterà Renato Zero (ingresso libero). In caso di pioggia la serata si svolgerà ugualmente presso il Teatro Lux - Casa del Fanciullo. Infine, domenica 22, grande chiusura con la 41° Sagra del Donatore che verrà allestita presso il Palazzetto dello Sport a partire dalle ore 19 (prenotazione obbligatoria) e che sarà preceduta, alle 18.30, dalla premiazione dei vincitori del concorso “Tommaso Cardini”.



Tag

'Chi non salta comunista è', i cori dei giovani della Lega a Pontida mentre parla Salvini

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca