Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:50 METEO:SAN MINIATO14°18°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
domenica 16 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Kobe Bryant nella Hall of Fame, la moglie Vanessa commossa: «Amore, sei tra i migliori di sempre»

Attualità sabato 10 aprile 2021 ore 11:15

All'ospedale si apre l'era della chirurgia breve

L'ospedale San Pietro Igneo a Fucecchio
L'ospedale San Pietro Igneo a Fucecchio

In ambulatorio o in day hospital, adesso anche al San Pietro Igneo ci si può operare con procedure che consentono il rientro rapido a casa



FUCECCHIO — Tecniche mini-invasive, protocolli di recupero post-operatorio rapido, tecniche anestesiologiche selettive consentono oggi di potersi operare rientrando rapidamente al proprio domicilio. E adesso è possibile anche all'ospedale San Pietro Igneo di Fucecchio, dove è stata avviata l’attività chirurgica in regime ambulatoriale o in Day hospital, senza necessità di ricovero. Si tratta della cosiddetta chirurgia breve, ovvero l’esecuzione di procedure chirurgiche con breve permanenza in ospedale che garantiscono un rapido ritorno al domicilio.

Circa il 70% di interventi di chirurgia ortopedica possono essere eseguiti in questa modalità grazie alla strumentazione tecnologica avanzata, già presente da tempo all’interno del Centro artoprotesico diretto dal dottor Simone Nicoletti, oltre ad un team di professionisti altamente formati. La nuova era nell'offerta di assistenza e cura del presidio fucecchiese rientra nella scelta della Asl Centro di valorizzarlo non solo come polo di chirurgia ortopedica protesica ad alta specializzazione, ma anche come centro di riferimento zonale per le procedure in ciclo breve o diurno. In particolare saranno eseguiti interventi di chirurgia ortopedica tradizionale e interventi con tecniche artroscopiche mini-invasive sulle articolazioni della spalla, del gomito e del ginocchio, senza la necessità di ricovero del paziente.

Il presidio ospedaliero si prepara ad offrire molte procedure, come la riparazione dei tendini in artroscopia, la cura delle lesioni meniscali, le procedure artroscopiche del gomito, e le procedure di chirurgia della mano (tunnel carpale, malattia di De Quervain, dito a scatto, malattia di Dupuytren, ecc) con degenze brevi di alcune ore. Il tutto in risposta a indicazioni regionali che, ricorda il direttore sanitario del San Pietro Igneo Renato Colombai, sollecitano l’applicazione di queste forme di chirurgia breve in maniera sempre più diffusa e capillare.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Staffoli a lutto per la scomparsa a 73 anni di una persona conosciutissima che aveva fondato la sezione locale dell'Avis
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cultura