Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:51 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La moglie di Soumahoro non risponde alle domande: il video di 'Non è l'Arena'

Sport domenica 06 aprile 2014 ore 18:05

Cinque reti e il Castelfranco femminile è di nuovo in vetta alla Toscana

Le ragazze gialloblù hanno trionfato, per il secondo anno consecutivo, infilando una cinquina che ha steso le aretine padrone di casa



CASTELFRANCO — Non c'è stata storia ad Arezzo per le ragazze di casa, il Castelfranco ha dominato la partita giocando per circa 70' in inferiorità numerica; carattere e determinazione fanno di questo gruppo una piccolo gioiello nel mondo delle giovanili del calcio femminile. Per il secondo anno consecutivo si confermano regine della toscana con una media spaventosa, 39 reti fatte e solo due 2 subite in 5 partite. Dirigenza e tifosi hanno seguito la squadra credendo in questa vittoria, sapendo che oggi l'unico risultato che consentiva di alzare il trofeo era il segno 2, le ragazze giallo/blu hanno risposto con una risonante cinquina, coronata dal bel gioco e da una maturità tattica degna di una serie maggiore.

Cronaca:
1'Tempo
Parte subito forte il Castelfranco, al secondo minuto si guadagna una punizione dalla 3/4 che Quaranta spedisce di poco sopra la traversa, è solo il preludio di quello che accadrà di li a poco. 5' minuto, punizione per una trattenuta su una giocatrice del Castelfranco, batte ancora Quaranta che tira dritto sotto la traversa, nulla può Piccini, palla in rete ed 1-0. Cerca di rispondere la Stella Azzurra su punizione di Paganini ma Talanti è attenta e blocca. Al 13' Morucci apre il gioco con un ottimo traversone sulla sx, Prugna aggancia e lancia verso Acuti che a sua volta finta e lascia passare, la palla attraversa tutta l'area ma nessuno raccoglie. Al 15' Paganini batte un angolo per la Stella Azzurra, ottima la sua esecuzione, di testa arriva a botta sicura Tabaku, ma la palle va di poco a lato. Passano solo 3 minuti ed arriva la doccia fredda per i sostenitori di casa, Acuti si avventa sul difensore rubando palla, s'invola verso l'area e scuote la rete per il momentaneo 2-0. La partita e la coppa sembrano già nelle mani sicure delle pisane quando, l'arbitro decreta un calcio di rigore per fallo inesistente di Venturini su Zeghini. Nella discussione che ne scaturisce c'è anche il tempo per il cartellino rosso hai danni di Talanti. Mister Vannucchi fa uscire Consoloni per il secondo portiere Landi, spostando Morucci più al centro. Batte il rigore Zeghini ed è il gol del 2-1, partita riaperta per l'aretine. Il Castelfranco non si perde d'anino e riprende a macinare gioco; su un ottimo fraseggio viene messa giù Morucci, dai 40 metri si presenta Quaranta, tre passi e spara un bolide che s'insacca nell'angolo alla sx del portiere per il 3-1. La Stella Azzura accusa il colpo e sembra aspettare il fischio del primo tempo per riorganizzare l'idee.

2'Tempo
Per 10 minuti le squadre si studiano, molti gli errori a centrocampo e nell'impostazione del gioco, poi un lampo del Castelfranco, artefici il duo Acuti-Prugna, quest'ultima brava a rimanere fredda e mettere alle spalle di una incolpevole Piccini la palla del 4-1. Questa volta la partita sembra davvero finita, la Stella Azzurra perde le distanze e s'innervosisce, concedendo all'avversario molti falli. Al 17' esce Quaranta per Maltomini e Paganini per Baracchi. Al 22' Varriale sfiora l'eurogol con una rovesciata su un difficile pallone a scendere, il tiro si spegne di poco sopra la traversa. Un minuto dopo timida risposta della Stella Azzura con Cantini ma il suo tiro non centra il bersaglio. Al 24' Morucci salta Cantini che rimane inchiodata sul posto, guarda il portiere e tenta un tiro a giro sul secondo palo, brava Piccini ad allungarsi e deviare in angolo. Poco dopo nelle fila del Castelfranco abbandona il campo Prugna per Galluzzi e Varriale per Caldesi, mentre per le Aretine entrano Venturini per Innocenti e Paoli per Ricceri. La musica non cambia, anche in 10 il Castelfranco dimostra di essere una squadra compatta ed esperta. Nei minuti di recupero le ragazze di mister Vannucchi non mollano e con Venturini prendono una traversa, davvero impressionante il suo tiro da metà campo, una cannonata che si stampa sulla parte alta della traversa. Al 48' c'è gloria anche per Galluzzi, su lancio di Acuti blocca e tira, il portiere respinge ed ancora Galluzzi con pallonetto millimetrico mette dentro per il 5-1. Partita finita e Coppa Toscana da mettere in bacheca. Davvero difficile oggi trovare la migliore in campo, ha vinto il gruppo, ma se proprio una menzione vogliamo farla allora è per Quaranta e Landi, la prima per i suoi gol su punizione che hanno troncato la resistenza della Stella Azzurra, la seconda perché espressione delle seconde linee che lavorano in silenzio e si fanno trovare pronte anche nei momenti più difficili.

Stella Azzurra - Castelfranco 1-5

Stella Azzurra
Piccini, Paoli, Gwiazdowska, Teci, Piseddu, Cantini, Tabaku, Venturini, Zeghini, Paganini, Mascilli
A disposizione: Baracchi, Ben Amor, Innocenti, Ricceri, Rachita
All. Bruno

Castelfranco CF
Talanti, Di Guglielmo, Varriale, Pantani, Venturini, Quaranta, Meropini, Consoloni, Acuti, Morucci, Prugna
A disposizione: Landi, Rossi, Caldesi, Balestri, Vallarino, Maltomini, Galluzzi
All. Vannucchi


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal bollettino regionale i dati aggiornati alle ultime 24 ore. In Toscana sono state accertate oltre 1500 nuove positività
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità