comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 23°29° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 03 agosto 2020
corriere tv
In auto sul nuovo ponte di Genova: «Lavorare in quarantena è stata dura, ma non ci siamo mai fermati»

Attualità giovedì 15 novembre 2018 ore 17:19

Scatta l'operazione sicurezza idraulica

Via ai lavori lungo canali e fossi da parte del Consorzio di bonifica del Basso Valdarno. Prime ruspe in azione in via Quarterona



CASTELFRANCO DI SOTTO — Sono iniziati lunedì scorso da via Quarterona i lavori per la prevenzione e la mitigazione del rischio idraulico del capoluogo. Gli interventi, sollecitati da tempo dai cittadini e dai residenti della campagna, sono concentrati su canali e fossi gestiti direttamente dal Consorzio di Bonifica Basso Valdarno. Riguardano oltre 4 km del reticolo idraulico minore ed in particolare i fossi Quarterona, Vecchio Arsiccioli, Iserone e Pereta, dureranno circa tre settimane e si concluderanno i primi giorni di dicembre.

“Un intervento promosso e fortemente voluto dall'amministrazione comunale – ha commentato il sindaco Gabriele Toti - che, in lungo iter tecnico di permessi ed autorizzazioni durato quasi due anni, ha seguito con molta attenzione tutte le varie fasi tecnico burocratiche del Consorzio di Bonifica, responsabile dei lavori, e di Arpat. Negli ultimi tempi si erano verificati problemi di deflusso delle acque superficiali durante intense piogge e fenomeni di interramento in alcuni tratti diminuendo fortemente la capacità di deflusso. Proprio le tragiche notizie di questi giorni ci fanno capire quanto sia importante una costante e puntuale cura del territorio per prevenire il più possibile i possibili danni in caso di forte maltempo e di forti piogge”.

I lavori nella quasi totalità dei casi riguarderanno tutta la lunghezza dei fossi, mentre in altri solo alcuni tratti dove sono presenti maggiori criticità, e saranno eseguiti con uomini e mezzi del Consorzio di Bonifica Basso Valdarno. Attraverso l'escavazione, il livellamento e la risagomatura, i fossi riprenderanno la loro giusta pendenza. Interventi che da decenni non venivano più svolti.

“Tutto il reticolo idraulico minore ha la primaria funzione di far defluire le acque piovane dal centro abitato di Castelfranco verso il Canale Usciana – ha spiegato l'assessore all'ambiente Federico Grossi -; in un’area pianeggiante come la nostra, questo intervento di carattere straordinario ci permette di mettere in sicurezza buona parte del territorio. Tutti i lavori rispondono tra l'altro alle direttive tecniche del nuovo regolamento nazionale sulla gestione delle terre e rocce da scavo del 22 agosto 2017 scorso e pertanto sono stati preceduti da una serie di campionamenti dei terreni ed effettuate analisi chimico-fisiche sugli stessi. Un impegno che ci eravamo presi con i residenti e che manteniamo”.

La conclusione del sindaco Toti: "Sarà necessario provvedere alla temporanea chiusura di alcune strade di campagna nei momenti strettamente necessari alle operazioni; per questo ci scusiamo fin da ora con i residenti della zona per i possibili disagi, ma siamo sicuri che i miglioramenti saranno evidenti e ben compresi dai cittadini della zona cosi come dai tanti agricoltori della zona che con noi hanno condiviso i lavori. Un risultato impensabile fino a poco tempo fa ma che invece abbiamo raggiunto con determinazione e programmazione".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca