Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:SAN MINIATO10°21°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Rapinavano i tassisti con un taglierino, arrestata una coppia a Bologna

Attualità venerdì 10 aprile 2015 ore 08:30

Affido e accoglienza, open day alla Casa culturale

Domenica 12: un’importante occasione per promuovere la disponibilità di persone singole e famiglie ad accogliere bambini e bambine, ragazzi e ragazze



SAN MINIATO — Tutti coloro che vogliono saperne di più sull’affido e sulle altre forme di accoglienza di un minore in difficoltà potranno farlo in occasione della festa che si svolgerà domenica 12 aprile, a partire dalle 14.30, alla Casa Culturale di San Miniato Basso.

Open Day Affido è la festa rivolta a tutta la popolazione dei comuni del Valdarno Inferiore, un’importante occasione per promuovere la disponibilità di persone singole e famiglie ad accogliere bambini e bambine, ragazzi e ragazze che possano avere bisogno di una vicinanza affidabile e positiva, non solo attraverso le forme più classiche di affido familiare, ma anche e soprattutto favorendo lo sviluppo di forme più leggere di accoglienza (part-time, fine settimana, progetti di buon vicinato), che richiedono un piccolo impegno, magari anche di persone in pensione, e che può rappresentare un grande aiuto per trascorrere meglio un pomeriggio (una semplice passeggiata, un po' di compiti, un accompagnamento a qualche attività...) e/o un fine settimana.

L’iniziativa è organizzata dai comuni di San Miniato, Santa Croce sull'Arno, Castelfranco di Sotto e Montopoli in Valdarno, attraverso la Società della Salute, e il locale Centro Affidi “Gianburrasca”, con il supporto della Regione Toscana e del Forum Toscano delle associazioni per i diritti della Famiglia.

Open Day Affido sarà un grande appuntamento che coinvolgerà più di 50 tra associazioni e gruppi di volontariato, cooperative e realtà istituzionali (dalle scuole, alle biblioteche, ai servizi educativi e scolastici), che insieme testimonieranno l'importanza di questo strumento di prevenzione e protezione dei diritti dell'infanzia.

Si svolgerà nella bella cornice della Casa Culturale di San Miniato Basso, con due grandi sale e con tutti i giardini antistanti a disposizione per trascorrere un pomeriggio fatto di informazione, creatività, musica, letture animate, gioco e danza, e tanto altro ancora, al fine di testimoniare l'importanza dei diritti dell'infanzia, dell'accoglienza e dell'affidamento come strumenti di solidarietà civile.

Open Day Affido è una tappa di un percorso di informazione e sensibilizzazione sul tema dell’accoglienza e dell'affidamento familiare, nelle sue varie forme, del "buon vicinato", della solidarietà tra le famiglie.

Parlare di affidamento significa parlare di bambini, meglio di promozione del benessere dei bambini, ma anche di famiglie e di genitori. La famiglia è importante per l'accudimento materiale, affettivo, psicologico e relazionale, ma anche per la guida educativa, formativa e istruttiva del bambino. Il benessere del bambino (e, quindi, la sua crescita sana ed equilibrata) non può che realizzarsi nella famiglia, in una famiglia sufficientemente sana ed equilibrata, sostenuta nelle sue difficoltà anche quotidiane.

Open Day Affido vuole, quindi, in particolare promuovere la visione preventiva dell'affidamento come accoglienza, sostegno, aiuto di 'prossimità', vicinanza solidale alle famiglie più sole, meno integrate, nella logica del 'cortile' di altri tempi, nei quali si discute, anche animatamente, ma dove, quando c'è bisogno, la porta è sempre aperta per ascoltare e offrire una guida. Per ogni ‘figlio del cortile’ c'è un racconto da raccontare, una storia da ascoltare, un gioco da giocare insieme, una lacrima da asciugare, un sorriso da costruire.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La sindaca Deidda ha fatto il punto sui numeri, che segnalano un incremento nelle quarantene. Raccomandazioni alla prudenza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità