Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:20 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Messina Denaro, in auto in paese due giorni prima dell'arresto

Cronaca mercoledì 22 gennaio 2014 ore 16:00

Incontro per la costituzione della Banca del tempo

Nasce a Fucecchio un'associazione che si basa sullo scambio gratuito del tempo



FUCECCHIO — Questa sera alle ore 21.30, nella sala del consiglio comunale di Fucecchio, piazza Amendola, si terrà la prima riunione organizzativa per la costituzione della "Banca del tempo".

La proposta è nata da un gruppo di cittadini che si sono incontrati durante i tavoli di discussione del “Fucecchio Social Forum”, all’interno del gruppo tematico “famiglie in difficoltà”.

“Tutte le attività scambiate tra le persone – dicono i promotori - sono gratuite, ogni ora corrisponde ad un'ora indipendentemente dal valore monetario dell’attività svolta. Ogni persona si mette a disposizione per aiutare e fornire competenze ad un’altra. Il vantaggio che si ha con questa banca è che non si diventa debitori o creditori di una persona ma lo si diventa nei confronti della banca che così incrocerà domanda e offerta nel modo migliore possibile”.

Le attività delle banca del tempo potranno essere le più diverse: accompagnamento e ospitalità, baby sitting, cura di animali e piante, scambio, prestito o baratto di attrezzature varie, ripetizioni scolastiche, lezioni di cucina ecc.

“Chiunque – continuano i promotori - può aderire ad una banca del tempo perché ognuno può offrire qualcosa di utile ad altri e tutti hanno bisogno di qualcosa. Facciamo un esempio: Giulia, appassionata di cucina, si rende conto di avere due ore disponibili a settimana e si reca presso la banca del tempo di Fucecchio. Cosa succede? La banca la mette in contatto con Marco che vuole imparare a cucinare. In cambio Marco offrirà due ore del suo tempo per aiutare Giovanni che ha 80 anni e ha difficoltà a muoversi ed uscire di casa per comprare le medicine ”.

“Un’idea semplice, che senza far circolare denaro potrebbe dare una risposta ai bisogni di molte persone - concludono i promotori -. Un progetto che ha però bisogno della partecipazione e del “tempo” di tante persone motivate. Per questo invitiamo tutti coloro che sono interessati, che sono curiosi del progetto e che vogliono saperne di più a partecipare intanto a questa prima serata”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco le opportunità proposte dai Centri Impiego di Pisa e provincia, lavori a tempo indeterminato e determinato ed apprendistato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità