Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:37 METEO:SAN MINIATO12°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
martedì 31 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Pd, ecco come si è autodistrutto e chi sta con chi, nelle primarie

Attualità venerdì 09 dicembre 2022 ore 19:30

Riqualificazione di piazza Duomo, ecco il piano

Il Duomo di San Miniato

Il Giubileo porta a San Miniato gli interventi di riqualificazione della piazza grazie alla sinergia tra Comune, Diocesi, Fondazione e Crédit Agricole



SAN MINIATO — L'anno giubilare della Diocesi per dare inizio agli interventi di riqualificazione di piazza Duomo. Proprio per questo spazio storico del centro di San Miniato, ai piedi della Rocca, il Comune e il Capitolo dei canonici della Cattedrale e della Parrocchia di Santa Maria Assunta e San Genesio hanno siglato il protocollo d'intesa per i lavori al quale, adesso, aderiscono anche la banca Crédit Agricole Italia e la Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato.

"Questa piazza è stata al centro delle più tragiche vicende di San Miniato e del suo fiorire dal punto di vista artistico, economico e culturale - ha spiegato il presidente della Regione Eugenio Giani - questo percorso di riqualificazione e valorizzazione è un progetto ambizioso ed importante, che San Miniato merita e che è possibile grazie alla collaborazione delle importanti istituzioni civili, religiose, sociali ed economiche".

Di proprietà del Seminario vescovile, piazza del Duomo è uno degli spazi più antichi di San Miniato e raccoglie intorno a sé i principali edifici ecclesiastici e civili più importanti. 

"Oggi diamo seguito all’accordo siglato nel 2021 - ha dichiarato il sindaco Simone Giglioli - un impegno triennale con il quale si prevedeva la costituzione di un tavolo tecnico tra rappresentanti della Diocesi e del Comune, che avesse l’obiettivo di individuare i primi interventi di manutenzione, le problematiche connesse alla riqualificazione, oltre a provvedere all’elaborazione di proposte di massima per la riqualificazione dell’intera piazza e dei suoi collegamenti".

"L'ulteriore passo è stato quello di coinvolgere Crédit Agricole e Fondazione, avviando un percorso che è appena partito e che verrà portato avanti nel rispetto della tradizione di questo luogo e della sua vocazione - ha aggiunto - non è stato semplice arrivare a questo punto, in passato, infatti, c'erano già stati tentativi di riqualificazioni, interventi sempre più necessari soprattutto per la pavimentazione di cui, ad oggi, la piazza è quasi del tutto sprovvista".

"Questo è un progetto importante e molto atteso, che si inserisce in un anno importante, il Giubileo della Diocesi - ha commentato monsignor Andrea Migliavacca, amministratore apostolico della Diocesi - realizzare questo intervento in questo anno sarebbe un grande regalo per la città, perché vorrebbe dire metter mano a uno dei suoi luoghi più belli e significativi, sia dal punto di vista religioso che civile e turistico".

Soddisfazione anche da parte della Fondazione Cassa di Risparmio e di Crédit Agricole. "Siamo intervenuti su molti monumenti e opere d’arte - ha aggiunto il presidente della Fondazione, Antonio Guicciardini Salini - ora andiamo a intervenire sulla principale piazza della Ccittà, un vero salotto a cielo aperto che ogni anno ospita anche il Dramma Popolare, quel teatro dello spirito di cui siamo i principali sponsor".

"Questa per San Miniato è sicuramente un’opera importante ed è un piacere per noi poterla supportare - ha concluso il responsabile della Direzione regionale Toscana-Umbria, Massimo Cerbai - ci sembra giusto avviare le celebrazioni per i 400 anni della Diocesi con un progetto così significativo, esempio di quello che Crédit Agricole e la Fondazione possono fare per San Miniato".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
C'è tempo fino al 10 Febbraio per candidarsi a uno dei progetti del servizio civile universale. Cinque per il Comune di Santa Croce
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità