Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:SAN MINIATO11°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, in Senato scoppia la bagarre per le parole di Balboni (FdI). Il Pd lascia l'aula per protesta

Politica lunedì 24 ottobre 2022 ore 09:30

"Perdite su perdite, alla Rsa serve il Comune"

La residenza Del Campana Guazzesi
Foto di: Foto Facebook

Gruppi di opposizione uniti per chiedere un intervento dell'amministrazione per l'azienda Del Campana Guazzesi che gestisce una residenza per anziani



SAN MINIATO — CambiaMenti, Forza Italia e Lega lanciano l'allarme per l'azienda Del Campana Guazzesi, che gestisce l'omonima residenza per anziani di San Miniato. Per la quale, come osservano i gruppi di opposizione, presto potrebbe servire un intervento decisivo dell'amministrazione.

"La perdita d'esercizio prevista per il 2022 dell'azienda pubblica di servizi alla persona Del Campana Guazzesi ammonta a oltre 273mila euro, dopo che già si erano registrate perdite di circa 100mila euro per il 2020 e una di quasi 167mila per il 2021 - hanno scritto Manola Guazzini, Michele Altini e Roberto Ferraro - queste cifre configurano l'obbligo da parte del Consiglio di amministrazione di dichiarare estinta l'azienda, che dovrà essere deliberata dalla Giunta regionale, che provvederà o a individuare nell'ambito della stessa zona socio-sanitaria un'altra azienda pubblica di servizi alla persona a cui trasferire il patrimonio e il personale, oppure a passare il tutto al Comune".

"Di una simile bomba finanziaria, ma anche sociale, con un centinaio di anziani anche non autosufficienti a rischio, non si sa quando si sarebbe discusso, se i gruppi consiliari di opposizione non avessero chiesto la convocazione urgente di una sessione della Commissione Politiche sociali - hanno aggiunto - il sindaco, benché preavvertito della gravità della situazione già a Luglio, non aveva ritenuto di informare il Consiglio comunale oltre a non rispondere alle richieste avanzate dall'azienda".

Per i tre gruppi di opposizione, a questo punto, l'amministrazione dovrà attivarsi per evitare il peggio. "Gravi difficoltà erano emerse già in una precedente riunione della Commissione, in seguito alla quale il Consiglio comunale approvò all'unanimità una mozione con cui si impegnava il sindaco e la Giunta ad attivarsi presso la Regione - hanno continuato - l'amministrazione ha l'obbligo politico di presentare quanto prima un atto di indirizzo per chiarire come intende affrontare la situazione".

"La maggioranza, che ha anche espresso il Consiglio di amministrazione dell'azienda, non può sottrarsi alla responsabilità di aver compiuto scelte evidentemente non sempre adeguate - hanno concluso - di essersi sottratta finché ha potuto a un confronto corretto nelle sedi appropriate e di aver atteso che la situazione arrivasse a un passo dalla deflagrazione per avviare un confronto istituzionale su sollecitazione delle opposizioni".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, martedì 31 Gennaio, sono riportati 390 nuovi casi in tutta la Toscana, dove nelle scorse 24 ore non si registrano decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità