Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:15 METEO:SAN MINIATO13°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 28 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Centrodestra ha tentato di dividerci, ho sbagliato a fidarmi»

Attualità domenica 18 luglio 2021 ore 06:30

Passaggio della campana nel Lions Club

Il "passaggio della campana" fra Gronchi e Bastianelli

Il Lions Club San Miniato ha concluso un anno proficuo e ha dato il benvenuto al nuovo presidente, Riccardo Bastianelli, subentrato a Sergio Gronchi



SAN MINIATO — Giovedì 8 Luglio, ospite dell’Antico Borgo Valle di Badia di Cascine di Buti, il Lions Club San Miniato è tornato a riunirsi per la festa di chiusura dell’Annata Lionistica 2020-2021 durante la quale, alla presenza del Governatore Distrettuale Marco Busini e del suo Staff, il Presidente uscente Sergio Gronchi ha passato il testimone alla nuova guida, Riccardo Bastianelli. Tra i tanti riconoscimenti assegnati, la festa di chiusura ha visto la consegna degli Chevron di anzianità ai soci, tra i quali Giovanni Susini con i suoi 35 di appartenenza al Club, e l’ingresso del nuovo socio Fabrizio Gelli.

Nonostante l’anno trascorso sia stato ancora condizionato dalle difficoltà legate al Covid-19, il Lions Club San Miniato chiude con tanti obiettivi centrati: il Club è sempre rimasto attivo e ha sostenuto numerosi progetti, tra i quali “Catena del freddo”, ossia la prosecuzione dell’accordo con il Banco Alimentare in aiuto alle Caritas della zona, con oltre 6 quintali di alimenti consegnati; la fornitura di materiale al Centro Gam per le attività ludiche; le donazioni di mascherine, guanti e disinfettanti e altri dispositivi di protezione alle residenze per anziani di San Miniato, Fucecchio, Castelfranco di Sotto, Santa Croce sull'Arno, così come alle Misericordie locali e alla Casa famiglia di San Miniato.

Tra le tante iniziative merita di essere ricordato il progetto distrettuale “Lions per il Mare”, con il quale il tema della cura e del rispetto per l’ambiente è stato declinato in modo originale e innovativo attraverso la trash art: doppia riuscita per il Lions Club San Miniato, che ha partecipato sia nella fase ideativa con il fondamentale contributo del socio Maurizio Giani nell’ambito del Dipartimento distrettuale “Ambiente”, sia in fase conclusiva con la premiazione dell’opera “Branco di Carpe” del pontaegolese Dario Petrucci.

Notevole è stato l’impegno del Lions Club San Miniato nel progetto “Help Emergenza Lavoro”, coronato l’8 giugno a Cigoli dall’apericena servita dai 16 ragazzi con disabilità intellettiva dell’Asd Gam, che hanno portato a termine con successo il loro percorso di formazione per diventare barman e camerieri e potersi così presentare con tutte le carte in regola per fare ingresso nel mondo del lavoro. Non poteva mancare una bella serata musicale, organizzata in collaborazione con la Fondazione Istituto Dramma Popolare di San Miniato: il concerto “Il Banchetto canta Battisti” si è tenuto il 27 Giugno scorso nella piazza del Duomo di San Miniato, con il ricavato andato in aiuto della Fondazione Stella Maris.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco i dettagli per i Comuni del Distretto. Rispetto all'ultima rilevazione, si registra un minimo aumento. In Toscana le nuove positività sono 12.357
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità