Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:SAN MINIATO19°33°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Brucia la collina dei Camaldoli, paura a Napoli
Brucia la collina dei Camaldoli, paura a Napoli

Attualità mercoledì 04 aprile 2018 ore 12:25

Nuova luce per l'oratorio del Loretino

Lavori in corso all'oratorio del Loretino

Al vi la seconda fase del restauro, durante la quale sarà rinnovato e razionalizzato l'impianto elettrico e restaurato l'altare



SAN MINIATO — E' iniziata ieri (3 aprile) la seconda fase dei lavori che interesseranno l'impianto elettrico, incluso lo spostamento della centralina di distribuzione, per dare nuovo splendore all'oratorio del Loretino. 

“Dopo i lavori dell'anno scorso che hanno interessato l’antico portone d’ingresso, gli arredi e l’altare ligneo, insieme al portale esterno in pietra e alla lunetta in terracotta, l'intervento adesso riguarda il restauro degli interni – hanno spiegato il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini e l'assessore ai lavori pubblici Marzia Fattori -. L'intervento più importante che è già in corso è quello di razionalizzazione dell'impianto elettrico, con il quale verrà ripensato anche il sistema di illuminazione delle varie opere conservate e avremo un significativo miglioramento delle prestazioni energetiche”.

Importante anche l'intervento che interessa l'altare. “In questa fase è previsto il restauro dell'altare e della tavola dipinta di San Miniato, insieme al recupero delle porte in legno – hanno detto in merito i due amministratori -. Si prevedono inoltre la pulitura del portale e della finestra in pietra, il consolidamento e restauro della pavimentazione del presbiterio e delle figure interne, mentre l'ultima parte riguarda l'allestimento dell'Oratorio”. In particolare, sarà sostituita la bussola d'ingresso e sarà rinnovata la modalità di accoglienza. Il secondo ciclo di interventi terminerà ad ottobre.

“Durante i lavori resteranno attivi, seppur temporaneamente, le piantane, il totem e alcune prese elettriche in modo che possa continuare l'attività del sistema museale. E' importante che l'attività di visita guidata possa essere mantenuta, e ci stiamo organizzando con un calendario di visite affinché, con la collaborazione dei restauratori, i visitatori possano essere informati sui lavori che sono in corso di svolgimento”.

L'intervento è finanziato con 52mila euro della Fondazione Crsm e 20mila euro di risorse comunali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Naufragata la possibile alleanza: per la lista non sono state date garanzie sulla questione delle bibliotecarie e l'area logistica di San Donato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Politica