comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 17°27° 
Domani 13°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
giovedì 24 settembre 2020
Giani
863.615
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.668
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Sgarbi su Suarez: «È più grave che i ministri non conoscano i congiuntivi, come Di Maio»

Attualità lunedì 14 settembre 2020 ore 11:56

I bambini arrivano a scuola ma l'aula non c'è

E' successo alle elementari di Ponte a Egola. Alcuni alunni sono rimasti fuori con i genitori in protesta. Intervenuti vigili del fuoco e sindaco



SAN MINIATO — Caos questa mattina dentro e fuori la scuola primaria di via Gioberti a Ponte a Egola, dove alcuni genitori non hanno accettato le soluzioni alternative prospettate dall'istituto per questo primo giorno di scuola tanto atteso. Così hanno tenuto i loro figli fuori dalla scuola elementare e alcuni hanno anche dato vita ad animate proteste e chiamando persino i vigili del fuoco.

I lavori edili eseguiti al plesso durante l'estate, questo il punto, non avrebbero permesso di ricavare aule adeguate per tutti e sicurezza dubbia. Di conseguenza, per alcune classi la soluzione trovata e proposta stamani sarebbe stata quella di lezioni di due ore con la mascherina in un'aula piccola e il resto delle lezioni all'aria aperta.

I vigili del fuoco sono stati chiamati da alcuni genitori, affinché valutassero la sicurezza di alcuni ambienti dopo i lavori edili eseguiti nelle ultime settimane.

La protesta dei genitori ha richiamato sul posto anche il sindaco Simone Giglioli, che ha cercato di placare gli animi.

"Sono solo due le classi senza un'aula adeguata, una quinta e una seconda - ha commentato il primo cittadino dopo l'incontro con i genitori -, e le soluzioni alternative c'erano già prima di oggi, ovvero la loro ricollocazione alla materna di Balconevisi e a quella di Ponte a Egola. Bastava che l'Istituto comprensivo affrontasse il problema in alta maniera, prima di arrivare al primo giorno di scuola".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca