comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 02 dicembre 2020
corriere tv
Cacciari scherza su cosa farà a Natale ed esagera un po'

Cultura lunedì 09 novembre 2015 ore 16:00

Parole e immagini della San Miniato anni '40

Verranno presentati sabato 14 novembre ai Loggiati di San Domenico il libro di Giancarlo Pertici e le foto storiche di Francesco Gallerini



SAN MINIATO — Si terrà sabato 14 novembre alle 15,30 nell’Aula Pacis dei Loggiati di San Domenico la presentazione del nuovo libro di Giancarlo Pertici Pian delle Fornaci, con una ricca collezione di fotografie realizzate da Francesco Gallerini per le strade di San Miniato, fra la fine degli anni 40 e gli inizi dei 50.

È il secondo libro di questo che ormai non si può non chiamare scrittore, dedicato alla memoria di un’epoca appena passata, anche se apparentemente molto lontana dall’oggi. Parliamo degli anni Cinquanta e Sessanta, qualcosa prima, qualcosa dopo. Una ricostruzione di vite, di eventi, di storie e situazioni che non vuole essere nostalgica, cercando invece di aiutare una contemporaneità sempre più incerta.

È dal Pian delle Fornaci, che negli anni '50 era il luogo privilegiato di giochi e scorribande dei bambini dello Scioa, che comincia questo nuovo libro, con all'inizio il ritorno dalla prigionia dell'ultimo soldato. Poi tante storie a seguire, a far rivivere usanze, personaggi, lavori perduti.

“Abbiamo bisogno di libri come questo – si legge nella quarta di copertina -, che possono assomigliare a quelli di un premio Nobel, come Jean Patrick Modiano o di uno scrittore straordinario come Luigi Meneghello, ricerche nella propria memoria, o subito fuori, che diventano pagine memorabili. Il libro nato sulla scia del primo (“I racconti dell’Orto”, uscito l’anno scorso), ad esso è strettamente legato, sia nella forma che nel tema. Un percorso che attraversando tutti gli anni 50, va a soffermarsi almeno alla fine dei 60, quando il miracolo economico sembrava rendere possibile qualsiasi sogno”.

Presenteranno il libro l’architetto Anna Braschi di Moti Carbonari. Ritrovare la strada, Daniela Bianconi del Premio internazionale La Rocca, che ha di recente attribuito un prestigioso riconoscimento proprio a Giancarlo Pertici e il prof. Luigi Latini, un sanminiatese che insegna Architettura del paesaggio all’Università di Venezia, e che ha dedicato i suoi studi più recenti propria alle mutazioni della città di San Miniato. L’organizzazione è della Conchiglia di Santiago e della Pro Loco, presente con la sua presidente Nicoletta Corsi, il patrocinio del Comune di San Miniato, con Chiara Rossi, vicesindaco e assessore alla cultura.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca