comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:50 METEO:SAN MINIATO10°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 04 dicembre 2020
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, Conte: «Da subito attivo il piano ‘Italia cashless' per gli acquisti con carte, ma non online»

Cronaca giovedì 30 luglio 2020 ore 14:21

Gang dello spaccio in manette

Carabinieri in azione (foto di repertorio)

Prima del lockdown erano stati trovati in giro con 20mila euro in contanti. I carabinieri li hanno sorvegliati e scoperto un giro di spaccio di droga



MONTOPOLI IN VAL D'ARNO — I carabinieri della Compagnia di San Miniato iniziarono a tenerli d'occhio dopo il sequestro di un’ingente somma di denaro trovata in loro possesso un normale controllo stradale: due cittadini di origine marocchina non riuscirono a dare spiegazioni valide sulla provenienza dei circa 20mila euro in contanti. 

Le successive indagini hanno permesso ai militari di documentare un’attività di detenzione e spaccio di stupefacenti, cocaina ed hashish, da parte di un gruppo di quattro persone, che sarebbe andata avanti anche nel periodo di marzo – giugno 2020, quindi in piena emergenza Covid-19.

Fino a questa mattina, quando a San Romano i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Miniato, coadiuvati dalle Stazioni di San Romano e Santa Croce sull’Arno e con l’ausilio del Nucleo Cinofili di San Rossore hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari, emessa dal Tribunale – Ufficio Gip di Pisa su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti dei quattro componenti della banda, tutti di origine marocchina, di età compresa tra i 21 ed i 41 anni. 

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati riaccompagnati alle rispettive abitazioni, dove si trovano agli arresti a disposizione dell’autorità giudiziaria.



Tag

Programmazione Cinema Farmacie di turno


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca