Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:27 METEO:SAN MINIATO18°34°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 17 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Inondazioni a Toronto, la villa di Drake invasa dall'acqua
Inondazioni a Toronto, la villa di Drake invasa dall'acqua

Attualità sabato 29 febbraio 2020 ore 11:30

Cordoglio per la scomparsa di Nadia Daddi

Nadia Daddi con il sindaco Spinelli

Scomparsa ieri all'età di 98 anni, mise in contatto l'ex sindaco Mario Corona con gli antifascisti fucecchiesi durante la resistenza



FUCECCHIO — Nadia Daddi, nonostante avesse quasi un secolo di vita, era ancora una donna piena di vitalità. Se ne è andata ieri all'età di 98 anni dopo una vita vissuta in salute fino agli ultimi giorni.

In gioventù era stata una militante politica: alla fine della guerra fece parte del direttivo del Partito Comunista Italiano di Fucecchio, della segreteria locale della sezione femminile del partito e dell'Unione Donne Italiane. In seguito ha fatto parte anche dell'Anpi, l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia.

Ma Nadia Daddi è ricordata anche per un episodio che a Fucecchio ebbe una notevole rilevanza alla fine della seconda guerra mondiale: all'arrivo in paese di Mario Corona, fuggito dal carcere di Massa dove era stato rinchiuso per la sua militanza antifascista durante il regime, Nadia riuscì a mettere in contatto colui che poi sarebbe diventato sindaco di Fucecchio con due antifascisti del luogo che Corona aveva conosciuto in carcere: Alfonso Botrini e Astutillo Banti. Un incontro avvenuto grazie al coraggio di quella giovane ragazza.

Daddi, più di recente, era anche la prima "fan" del sindaco Alessio Spinelli. Dopo la vittoria alle ultime elezioni comunali, nel maggio scorso, corse subito in Comune per complimentarsi con il primo cittadino per la riconferma alla guida dell'amministrazione cittadina.

Spinelli, appresa la notizia della sua scomparsa, ha espresso il proprio cordoglio ai familiari: “La vitalità di Nadia era contagiosa. Quando veniva in comune a trovarmi mi spronava sempre a proseguire il mio impegno con coraggio. Sono orgoglioso di averla avuta al mio fianco in occasione di tante commemorazioni e celebrazioni”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le indagini erano scattate nel 2020, durante l'emergenza Covid. Oggi il maxi sequestro da 35 milioni di euro che tocca anche le province di Pisa e Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca