Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco il Var che dà ragione al Giappone

Attualità venerdì 22 luglio 2016 ore 15:36

15 anni dalla morte di Montanelli, in tv il film

Al cimitero comunale di Fucecchio si è tenuta una cerimonia per ricordarlo, come avviene ogni anno. Su Sky Arte la proiezione del film



Per l’amministrazione comunale erano presenti il sindaco Alessio Spinelli e il consigliere comunale Aurora Del Rosso, perla Fondazione Montanelli Bassi sono intervenuti il presidente Alberto Malvolti

, Milvia Lotti e Giovanni Malvolti, per la Collegiata di San Giovanni Battista ha partecipato Stefano Boddi.

“A quindici anni di distanza dalla sua morte, – ha detto il sindaco – Montanelli è ancora una figura di riferimento per tutto ciò che ha rappresentato nel giornalismo italiano del secolo scorso, per il suo coraggio e per la sua indipendenza. Il mio omaggio a Indro, nel giorno dell’anniversario della sua scomparsa, è l’omaggio che a lui rivolgono tutti i fucecchiesi”.

“Indro Montanelli – ha aggiunto Alberto Malvolti – è uno dei pochi giornalisti italiani che ancora viene ricordato frequentemente dopo la morte. Il suo nome continua a comparire in centinaia di articoli pubblicati sui quotidiani e periodici. E’ un “privilegio” che molti altri grandi giornalisti del passato non possono vantare”.

Questa sera, alle 21.10, il canale televisivo Sky Arte HD darà ampio spazio alla figura del giornalista fucecchiese mandando in onda il film documentario Indro. L’uomo che scriveva sull’acqua di Samuele Rossi. Una produzione terminata da poco, con alcune scene girate anche a Fucecchio, che ripercorre le tappe e la vita di colui che ha raccontato instancabilmente il tormentato secolo scorso, dagli anni ’30 fino alla morte nel luglio 2001.

Prodotto da Echivisivi e Alkermes in collaborazione con Sky Arte e con il sostegno del MiBACT, il film è unviaggio per riscoprire un uomo dalla personalità complessa, che ha sempre preferito la propria libertà e rifiutato qualunque compromesso con il potere.Le pagine più singolari di cronacarivivono grazie agli attori Roberto Herlitzka e Domenico Diele.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il cittadino fucecchiese della contrada Porta Raimonda è scomparso a 56 anni nella sua casa di Tirrenia dove viveva da qualche tempo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità