QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi -1°13° 
Domani -5°9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
martedì 11 dicembre 2018

Attualità mercoledì 22 luglio 2015 ore 17:00

Finanziamenti in arrivo per i boschi delle Cerbaie

La Regione dà l'ok al progetto da 22mila euro predisposto con l’aiuto del Consorzio Forestale. Promozione e valorizzazione dell'intera area



CASTELFRANCO DI SOTTO — Continua l'opera di promozione e valorizzazione dei boschi delle Cerbaie a opera dell'amministrazione Toti.

Grazie al progetto predisposto con l’aiuto del Consorzio Forestale delle Cerbaie, in particolar modo dalla dottoressa Tiziana Tei, è stato possibile ottenere un finanziamento di 22mila euro dalla Regione per interventi di manutenzione boschiva. 

Il programma riguarderà tutta la strada provinciale Castelfranco-Staffoli, detta anche via delle Macchie, e via del Macchione ad Orentano.

Così ai fini della prevenzione incendi e manutenzione dei boschi saranno effettuati dei diradamenti della vegetazione arbustiva e degli alberi presente a bordo strada per una fascia di circa 6 metri. Specialmente lungo la strada provinciale Castelfranco-Staffoli, dopo gli incendi degli scorsi anni, sono numerosi i casi di alberi bruciati o secchi pericolanti che da anni necessitavano di manutenzione o di essere abbattuti così come gli alti arbusti presenti talvolta sono comodo luogo riparato per episodi di prostituzione, spaccio ed abbandono rifiuti. Inoltre, una volta completato l’intervento di pulizia e manutenzione boschiva, che partirà a fine luglio, il Comune di Castelfranco di Sotto con risorse proprie e in collaborazione con Geofor predisporrà un corposo servizio di completa rimozione di rifiuti e piccole discariche che sono già state individuate. Un intervento quindi di pulizia e manutenzione ma anche di contrasto al fenomeno della prostituzione e spaccio lungo le strade delle Cerbaie.

“Ancora una volta – afferma l’assessore all’Ambiente Federico Grossi - riusciamo a reperire importanti finanziamenti regionali per la valorizzazione delle Cerbaie che siano per la via Francigena o per la forestazione. Una volta completato l’intervento sarà possibile verificare ad occhio la differenza tra la situazione attuale di semi-abbandono e quella di pulizia e miglioramento con totale rimozione dei rifiuti che troveremo. Quest’ultimo intervento sarà a spese del Comune. Continueremo tuttavia a sorvegliare il nostro territorio contro l’abbandono di rifiuti con la polizia municipale e prossimamente con gli agenti dell’associazione Anpana. Abbiamo già fatto denunce e sanzioni nella zona di Montefalcone in questi anni e la nostra attenzione rimane altissima”.

“Come amministrazione comunale ci stiamo impegnando molto per il rilancio dei boschi delle Cerbaie che ricordo sono il polmone verde del comprensorio del Cuoio – aggiunge il sindaco Gabriele Toti -. E’ la prima volta che riusciamo a ottenere un finanziamento del genere per la manutenzione boschiva. Questo finanziamento regionale di 22mila euro segue quello dii 50mila euro per la storica via Costa Impietrata e dei 30mila per la pista ciclopedonale intorno alla Riserva Naturale Statale di Montefalcone i cui lavori sono già stati affidati. Singoli interventi di un più grande e complessivo piano di rilancio”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Politica

Cronaca

Attualità