Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:SAN MINIATO10°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Migranti, Draghi: «Più coinvolgimento dei Paesi europei, i flussi legali sono una risorsa, non una minaccia»

Attualità mercoledì 22 luglio 2015 ore 17:00

Finanziamenti in arrivo per i boschi delle Cerbaie

La Regione dà l'ok al progetto da 22mila euro predisposto con l’aiuto del Consorzio Forestale. Promozione e valorizzazione dell'intera area



CASTELFRANCO DI SOTTO — Continua l'opera di promozione e valorizzazione dei boschi delle Cerbaie a opera dell'amministrazione Toti.

Grazie al progetto predisposto con l’aiuto del Consorzio Forestale delle Cerbaie, in particolar modo dalla dottoressa Tiziana Tei, è stato possibile ottenere un finanziamento di 22mila euro dalla Regione per interventi di manutenzione boschiva. 

Il programma riguarderà tutta la strada provinciale Castelfranco-Staffoli, detta anche via delle Macchie, e via del Macchione ad Orentano.

Così ai fini della prevenzione incendi e manutenzione dei boschi saranno effettuati dei diradamenti della vegetazione arbustiva e degli alberi presente a bordo strada per una fascia di circa 6 metri. Specialmente lungo la strada provinciale Castelfranco-Staffoli, dopo gli incendi degli scorsi anni, sono numerosi i casi di alberi bruciati o secchi pericolanti che da anni necessitavano di manutenzione o di essere abbattuti così come gli alti arbusti presenti talvolta sono comodo luogo riparato per episodi di prostituzione, spaccio ed abbandono rifiuti. Inoltre, una volta completato l’intervento di pulizia e manutenzione boschiva, che partirà a fine luglio, il Comune di Castelfranco di Sotto con risorse proprie e in collaborazione con Geofor predisporrà un corposo servizio di completa rimozione di rifiuti e piccole discariche che sono già state individuate. Un intervento quindi di pulizia e manutenzione ma anche di contrasto al fenomeno della prostituzione e spaccio lungo le strade delle Cerbaie.

“Ancora una volta – afferma l’assessore all’Ambiente Federico Grossi - riusciamo a reperire importanti finanziamenti regionali per la valorizzazione delle Cerbaie che siano per la via Francigena o per la forestazione. Una volta completato l’intervento sarà possibile verificare ad occhio la differenza tra la situazione attuale di semi-abbandono e quella di pulizia e miglioramento con totale rimozione dei rifiuti che troveremo. Quest’ultimo intervento sarà a spese del Comune. Continueremo tuttavia a sorvegliare il nostro territorio contro l’abbandono di rifiuti con la polizia municipale e prossimamente con gli agenti dell’associazione Anpana. Abbiamo già fatto denunce e sanzioni nella zona di Montefalcone in questi anni e la nostra attenzione rimane altissima”.

“Come amministrazione comunale ci stiamo impegnando molto per il rilancio dei boschi delle Cerbaie che ricordo sono il polmone verde del comprensorio del Cuoio – aggiunge il sindaco Gabriele Toti -. E’ la prima volta che riusciamo a ottenere un finanziamento del genere per la manutenzione boschiva. Questo finanziamento regionale di 22mila euro segue quello dii 50mila euro per la storica via Costa Impietrata e dei 30mila per la pista ciclopedonale intorno alla Riserva Naturale Statale di Montefalcone i cui lavori sono già stati affidati. Singoli interventi di un più grande e complessivo piano di rilancio”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il bollettino sanitario fotografa la situazione sul fronte epidemico. Ecco la distribuzione delle nuove positività in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità