Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Cultura giovedì 25 ottobre 2018 ore 11:40

Una storia lunga un muro

Una storia di cambiamenti, emozioni e primi amori: questo e molto altro racconta il secondo murale realizzato dal collettivo giovanile EDF Crew



CASTELFRANCO DI SOTTO — Muri che dividono ed isolano ma che, grazie ad un imponente intervento di arte visiva partecipata, prendono vita per raccontare ed unire attraverso interventi di rigenerazione urbana. È TUCC - Tuscany’s Urban Colors Correction, il progetto di arte contemporanea finanziato dalla Regione Toscana attraverso il bando “Toscana in Contemporanea 2018” al quale il Comune di Castelfranco di Sotto ha aderito con convinzione.

Dopo il riuscitissimo intervento alla parete della Sala Danza dell’Orto di San Matteo è ormai giunto a conclusione anche il secondo murale previsto sul muro perimetrale della Scuola Da Vinci di Piazza Mazzini a Castelfranco grazie all’intraprendenza di Elektro Domestik Force (EDFcrew), collettivo di giovani artisti e designer under 35, che insieme all’Amministrazione Comunale ha dato vita ad interventi di arte sociale urbana partecipata, in cui gli spazi marginali, di periferia, multietnici, diventino teatro di nuove narrazioni multifunzionali e di maggior decoro urbano.

“Il primo murale sulla facciata esterna della Sala Polifunzionale dell’Orto di San Matteo ha suscitato entusiasmo ed interesse oltre ogni aspettativa – afferma il Sindaco Gabriele Toti - Ci abbiamo creduto fortemente ed è bello poter vivere passo passo, insieme a studenti, docenti e tutti i cittadini, la nascita di questi interventi. Con il secondo intervento artistico di arte contemporanea sul muro esterno della Scuola Secondaria Da Vinci di Castelfranco abbiamo rimosso tutti gli spazi delle pubbliche affissioni, che erano presenti sul muro della scuola, e riqualificato l’ingresso della scuola con un impatto visivo non indifferente. Da oggi prenderà avvio il terzo ed ultimo intervento sulla facciata della scuola di Orentano che impegnerà il collettivo Edf Crew per una settimana intera, tempo permettendo”.

“L’idea – affermano gli Assessori all’ambiente, Federico Grossi, e alla scuola, Chiara Bonciolini - è stata quella di coinvolgere tuttala comunità in cui si colloca ogni azione, avvalendosi, per ogni intervento, della collaborazione di enti e associazioni di promozione sociale. Un lavoro “sul campo” che ha l’obiettivo di creare esperienze di cultura pubblica, aperta, integrata e fruibile dalla comunità attraverso l’arte visiva e il teatro. Per questo è stato indispensabile un coinvolgimento di tutti gli insegnanti, dei laboratori culturali comunali dei ragazzi e delle associazioni giovanili che recentemente hanno animato Castelfranco con un Festival innovativo”

Il motivo principale di questo intervento sono le porte, simbolo di accesso e passaggio tra varie “fasi della vita”, ma anche di accesso a nuove scoperte ed insegnamenti, che un individuo affronta nell’età pre-adolescenziale. Il percorso vede subito il cambiamento del bambino che, varcata la prima porta, già muta aspetto per lo sviluppo fisico e che si ritrova di fronte ad uno spazio ricco di porte che danno accesso a diverse dimensioni, tutte da scoprire e vivere, proprio come le esperienze di vita scolastica educativa ma anche personale e di crescita.

Un percorso iniziato come un bambino, pronto a crescere e a fare nuove esperienze, sia in ambito scolastico, assimilando nuove conoscenze nelle varie materie da studiare, ma anche in ambito personale, sentendo dentro un cambiamento e scoprendo nuove emozioni come l’amore, che lo porteranno ad una crescita e a confrontarsi con i propri coetanei, in una fase della vita dove il cambiamento sconvolge, trasformando un bambino in un adolescente prima ancora di diventare un adulto.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro si è verificato in direzione mare. La persona ferita è stata trasportata in ospedale. Importanti le ripercussioni sul traffico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità