Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:SAN MINIATO14°18°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Cronaca giovedì 21 maggio 2015 ore 08:46

Treni fermi, allarme fuoriuscita benzina oleodotto

Circolazione interrotta tra Pisa e Firenze. I pompieri stanno intervenendo nella zona industriale di San Miniato. Si teme tentato furto di carburante



SAN MINIATO — Treni bloccati nel tratto Empoli Pontedera e disagi ai viaggiatori.

Dalle 6,20 la squadra dei vigili del fuoco del  disticcamento di Castelfranco e un nucleo speciale, i Nbcr della centrale, stanno intervenendo nella zona industriale di San Miniato, nella frazione di San Donato, all'uscita della Firenze-Pisa-Livorno, a seguito della rottura dell''oleodotto che collega il deposito di Livorno con Calenzano. 

La fuoriuscita riguarda principalmente benzina ed ha creato una vera e propria pozza di circa 400 metri quadri che ha reso necessario l'interruzione della linea ferroviaria. La zona, fanno sapere i vigili del fuoco, è stata interdetta a chiunque per un raggio di circa 600 metri quadri, al momento non interessa il tratto della Fipili. 

Il personale dell'Eni ha intercettato la valvola di chiusura del flusso del combustibile e si prevede l'interrvento di specifiche attrezzature per il recupero del liquidi infiammabile disperso sul terreno non prima che i pompieri però realizzino una letto di schiuma per contenere i vapori di benzina e permettere al personale di lavorare in sicurezza. Tutta l'area è costantemente monitorata con speciali strumentazione per la verifica della presenza di vapori infiammabili da parte del personale dei vigili del fuoco. Sul posto anche il personale dell'Arpat e i carabinieri. Al momento non è possibile indicare le cause che hanno determinato la rottura della tubazione.

La situazione di disagio per i numerosi pendolari della mattina è parzialmente tamponata dai servizi bus messi a disposizione fuori dalle stazioni.

Gli inquirenti non escludono un tentato furto di carburante, fatto che si è già ripetuto in passato in altri punti dell'oleodotto, che parte da Livorno per raggiungere l'entroterra.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, venerdì 30 Settembre, sono stati riportati oltre 9mila tamponi processati. In Provincia di Firenze oltre 440 nuovi contagi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità