Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:SAN MINIATO14°25°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 07 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Civili torturati, trincee, bunker e mitragliatrici come nel 1915: viaggio nella prima linea ucraina dopo Kherson lungo il fiume Dnipro

Cronaca domenica 15 dicembre 2019 ore 09:02

Morte di Erik, condannato Rossi

L'uomo è stato condannato per occultamento di cadavere. Il giovane di Marti, frazione di Montopoli, è morto in Inghilterra nel maggio scorso



LONDRA — Gerardo Rossi, 52 anni, originario della Campania, è stato condannato a 16 mesi di carcere per occultamento di cadavere. La condanna è del tribunale inglese di primo grado. I 16 mesi si riferiscono a due diverse condanne: 12 per l'occultamento di cadavere, gli altri quattro per un reato commesso precedentemente. La condanna è riportata dal quotidiano MyLondon.

Il cadavere di cui Rossi si disfece, gettandolo in un cassonetto, è quello di Erik Sanfilippo, morto a maggio scorso a Londra. Sanfilippo, 23 anni, proveniente da Marti, frazione di Montopoli Valdarno, si era trasferito nella capitale inglese per lavorare.

Il corpo del ragazzo venne trovato a pochi passi dalla casa di Rossi e poco tempo dopo l'uomo venne indagato. Si scoprì che Sanfilippo era morto per overdose a casa di Rossi, in Tollington Road. Il 52enne gettò il corpo nel cassonetto. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovo aggiornamento sul fronte Coronavirus. Tra ieri e oggi in provincia di Pisa sono state accertate 310 nuove positività, fermi i decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità