Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:SAN MINIATO15°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni incontra Biden alla Casa Bianca: «Costruire insieme la pace per l’Ucraina»

Attualità giovedì 26 gennaio 2017 ore 11:26

Lo sfruttamento in concia finisce in Parlamento

La deputata di Sinistra Italiana Nicchi ha presentato un'interrogazione al ministro del lavoro: "Bisogna avviare un'indagine conoscitiva"



SANTA CROCE SULL'ARNO — Interrogazione parlamentare al ministro del lavoro sulle condizioni di lavoro nel distretto industriale del cuoio di Santa Croce sull’Arno. A presentarla è la deputata toscana di Sinistra Italiana Marisa Nicchi, che chiede al ministro se è al corrente delle difficoltà nelle quali sono costretti a lavorare molte persone, prevalentemente straniere.

A testimonianza di queste condizioni, nell’interrogazione viene citato il dossier Una dura storia di cuoio realizzato dal Centro Nuovo Modello di Sviluppo e Abiti Puliti, nel quale si riporta che nel 2014 i lavoratori interinali sono stati 3.451, ma i contratti stipulati sono stati 5.021, uno e mezzo a testa. Secondo quanto scritto nel report, sarebbero diffusi persino contratti di 4 ore: un lavoratore viene assunto alle 8 e a mezzogiorno si ritrova già senza lavoro. Inoltre, nel distretto di Santa Croce sull’Arno è abituale lavorare ben oltre le ore di straordinario consentite, facendo ampio ricorso al pagamento al nero.

Per queste ragioni l'onorevole Nicchi intende portare, attraverso questa interrogazione parlamentare, il caso dello sfruttamento di Santa Croce all’attenzione della Camera dei deputati e del Governo per avviare un’indagine conoscitiva della situazione e offrire risposte adeguate.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Insieme al fratello Emilio ha segnato la storia del cinema italiano con pellicole indimenticabili che gli sono valsi premi internazionali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca