Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:50 METEO:SAN MINIATO20°35°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 06 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Morabito, chi è l'ambasciatore «nobile» della ‘ndrangheta

Attualità giovedì 28 aprile 2022 ore 16:30

Al via i lavori per riaprire via San Tommaso

I lavori sull'ex conceria Nobel

Si sblocca definitivamente la situazione della ex conceria Nobel. Deidda: "Attendere alcuni mesi ci ha permesso di mettere in sicurezza risparmiando"



SANTA CROCE SULL'ARNO — Le sollecitazioni dei gruppi di minoranza in Consiglio comunale, hanno ricevuto risposta: dopo un lungo periodo di chiusura di via San Tommaso, interdetta al traffico da Agosto 2021, sono iniziati i lavori di messa in sicurezza dell'ex conceria Nobel.

La chiusura della strada, resasi necessaria per ragioni di sicurezza della cittadinanza, era stata decisa a seguito della relazione inviata al Comune dal tecnico della proprietà, nella quale veniva descritto che a causa del forte degrado vi era il rischio di crollo di parte dell’edificio che avrebbe interessato la viabilità adiacente.

Per velocizzare l'iter, dunque, l'amministrazione dato incarico a un professionista per verifica delle condizioni statiche dell’immobile e per la progettazione e la direzione dei lavori per la messa in sicurezza. Inoltre, a fine 2021, sono stati reperiti circa 50mila euro per la realizzazione dell'intervento, nonostante si tratti di una proprietà privata.

Mezzi al lavoro in via San Tommaso


Successivamente, però, la stessa proprietà ha deciso di procedere a proprie spese e in autonomia alla messa in sicurezza dell’immobile, presentando uno schema di progetto che prevede la realizzazione di una copertura in lamiera a protezione della parte di edificio retrostante, il rinforzo con angolari metallici della parete su via San Tommaso e la protezione per calcinacci e parti più piccole della facciata prospiciente via San Tommaso.

L'ex conceria delimitata dalle transenne


"Siamo consapevoli che la viabilità è stata chiusa a lungo e che questo ha recato disagi ai residenti della zona - ha commentato la sindaca Giulia Deidda - tuttavia la sicurezza dei cittadini era prioritaria, tanto che avevamo pensato di intervenire con le risorse dell’amministrazione per accelerare i tempi di riapertura e ristabilire la sicurezza. Ave raspettato qualche mese ha permesso di raggiungere questo obiettivo senza impegnare risorse pubbliche per un intervento privato".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I contagi da Covid tornano sopra quota 100 nel bollettino di oggi, martedì 5 Luglio. Aumenti considerevoli anche nelle Province di Pisa e Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità